SPECIALE NAUTICO – Fiera di Genova presenta la prima edizione SIT

Fiera di Genova, nell'ambito della 52° edizione del Salone Nautico, presenta in anteprima la prima edizione del Salone delle Identità Territoriali, in programma dal 23 al 25 novembre; l'ingresso è gratuito

14 Ottobre 2012 | di Redazione Liguria Nautica

Il Salone delle Identità Territoriali – rassegna nazionale dei territori e delle produzioni identitarie, è la nuova manifestazione organizzata da Fiera di Genova in collaborazione con Anci Liguria e fondazione Carige, con il supporto di Compagnia dei Sapori e Accademia delle Imprese Europea. Dal 23 al 25 novembre, il padiglione B della fiera di Genova ospiterà più di 80 Comuni liguri, la Regione Liguria parteciperà attreverso i Gal (Gruppi di azione locale) insieme al resto dell’Italia dal Lazio alla Sardegna; prodotti, territori e turismo nazionale scendono in campo per tre giorni con l’obbiettivo di promuovere e valorizzare le identità ambientali, artigianali, culturali ed enogastronomiche tipiche del nostro Paese.

 

La presentazione in anteprima del nuovo salone è stata tenuta dalla presidente di Fiera di Genova, Sara Armella, dal vicepresidente di Fondazione Carige, Pierluigi Vinai, dal presidente del Consiglio Comunale Giorgio Guerello e dal critico enogastronomico Paolo Massobrio; la presentazione ufficiale del Salone delle Identità Territoriali si terrà il 24 novembre a Roma nel palazzo del Senato.

 

Il “viaggio alla scoperta delle produzioni, delle culture e delle tradizioni locali” parte dalla piazza centrale, che per l’occasione prenderà il nome di Piazza Italia, dove troveranno spazio degustazioni e presentazioni delle tipicità del nostro Paese, a contorno il mercato tradizionale delle eccellenze enogastronomiche italiane, il Food Village. Chi invece desidera essere servito dai professionisti della cucina italiana può sedersi al Food Experience, il ristorante che propone piatti di diversi territori preparati da chef riconosciuti e poi ancora, per intrattenere ed educare più piccoli  e non, il Food Edutainment che prevede spettacoli, cultura gastronomica con show coking, degustazioni guidate, workshop e laboratori.

 

Si tratta di un’opportunità importante per gli enti pubblici e per i produttori locali che per la prima volta a livello nazionale, avranno la possibilità di promuoversi, sostenere e far conoscere le peculiarità e le produzioni tradizionali del proprio territorio.

 

All’interno del salone dimenticate la moneta corrente, ogni degustazione verrà simbolicamente pagata con il Genovino, antica moneta di riferimento; l’area espositiva sarà aperta dalle ore 10 alle ore 22, l’ingresso è gratuito.

 

La foto è di proprietà di Liguira Nautica ed è riproducibile previa citazione della fonte con link attivo

 

G.S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

1 commento

  1. giancarlo ha detto:

    si vergogni il ministro passera di visitare il salone della nautica e per di piu visitare i megayacth e considerare noi poveri utenti solo degli evasori pensi piuttosto alle migliaia di posti di lavoro annullati dal suo governo che per fare bella figura con personaggi che nulla capiscono di economia vera , quella che da da mangiare alla gente , sta rovinando la nostra Italia che non ha bisogno di nessuno per vivere e tanto meno di professori o banchieri incapaci di uscire dal loro guscio superprotetto dalla economia falsa

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione