Speciale Tecnica – Grand Soleil 39 VS Xp 38

Per gli amanti dei cruiser-racer di ultima generazione mettiamo a confronto il nuovo Grand Soleil 39 e l'Xp 38: due barche accattivanti e ideate per divertire

12 Novembre 2012 | di Redazione Liguria Nautica

Torniamo a parlare di cruiser-racer di ultima generazione: al Salone Nautico 2012 abbiamo visto per voi il nuovo Grand Soleil 39 e l’XP 38 del cantiere danese X-Yachts. Due barche che condividono la stessa filosofia progettuale interpretandola da punti di vista diversi; due modelli che in definitiva si differenziano su tanti aspetti, dall’estetica, alla comodità, fino ad arrivare al prezzo.

 

 

 

 

 

Grand Solei 39

 

Claudio Maletto ha disegnato una barca dall’estetica accattivante: poppa aperta, doppio timone a ruota che esalta l’ampio pozzetto, ideale in regata e comodo in crociera per gli ospiti a bordo. La prua retta e affilata conferisce al GS39 un aspetto aggressivo, in linea con le barche sportive moderne. Lo scalino alla fine della tuga è una piccola pecca estetica, ma rispetto ai modelli precedenti è stato diminuito. Ottima l’attrezzatura di coperta di serie, Harken, con winch ben dimensionati a una barca che aspira a fare bene sui campi di regata.

Il piano velico prevede una superficie complessiva tra randa e genoa di 87.80mq, a fronte di un dislocamento complessivo di 7 tonnellate, che riteniamo aumentino un pò con la barca attrezzata di tutto punto. Le prestazioni a vela si sono rilevate buone: il modello che ha partecipato ai Campionati Italiani ORC di Riva di Traiano ha conseguito ottimi risultati.

 

Entrando dentro la sensazione immediata è quella di trovarsi su una barca che offre spazi notevoli, più simili a quelli di un 40-42 piedi che non a quelli di un 39. Buone le rifiniture degli interni, con i legni che danno un aspetto accogliente alla dinette e offrono un’impressione complessiva di confort. A proposito di legni: il modello che abbiamo visto era accessoriato con la coperta in teak, optional che sconsigliamo se si desidera impiegare la barca per le regate: troppo pesante e bisognosa di continue cure, un lusso al quale il regatante può facilmente rinunciare.

Per finire parliamo del prezzo: 197 mila euro IVA esclusa per il modello standard, destinati a lievitare con qualche optional e con vele adeguate alle ambizioni della barca.

 

XP38

 

Niels Jeppesen è il mago dei crociera-regata e i suoi progetti non sbagliano mai. Larghezza contenuta, poppa semi aperta ed estetica da racer puro sono le caratteristiche essenziali di questo modello. Attrezzatura di coperta Harken e layout ottimizzato per regatare completano i particolari dell’XP38, una barca sicuramente dedicata a chi ama la vela allo stato puro: performance di grande livello, anche a costo di perdere un pò di comodità in crociera.

Il piano velico prevede una superficie complessiva di 88.4 mq a fronte di un dislocamento di 6410 kg che lascia immaginare una preferenza per le arie medio-leggere. Una barca che probabilmente diventa molto tecnica quando il vento aumenta la sua intensità.

 

Le rifiniture degli interni sono ai massimi livelli, ma complessivamente lo spazio non è tra i più comodi per questa fascia di barche, a causa di una filosofia progettuale più sbilanciata verso la regata. La sensazione di lusso è data dal colore dei legni, caldi, che contribuiscono a dare a questa barca lo stile inconfondibile X-Yachts. Abbiamo trovato un particolare interessante per l’alaggio: da un foro sulla coperta è possibile passare un cavo in spectra, che si va ad agganciare sul ragno strutturale in carbonio che sostiene tutti gli sforzi della barca (bulbo, lande etc), rendendo le operazioni di alaggio molto comode.

Il prezzo è tipico degli X-Yachts: senza alcun optional si parte da 217 mila euro IVA esclusa, che lievita, e di molto, con la barca attrezzata di tutto punto, soprattutto se si intende impiegarla in regata.

 

Mauro Giuffrè

 

Foto di apertura grandsoleil.net tutte le altre di proprietà esclusiva di Liguria Nautica riproducibili tramite link attivo

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione