Suzuki Diagnostic System Mobile: l’assistenza in un touch

Suzuki ha progettato e rilasciato un nuovo sistema diagnostico, che mette in contatto diretto ciascun fuoribordo col suo proprietario e con la propria officina.

6 Luglio 2017 | di Chiara Biffoni
Suzuki DF40A per Estilo Lux 17
Suzuki DF40A per Estilo Lux 17

Diagnostic System Mobile  è una nuova App, firmata Suzuki, che si propone come puntuale interfaccia tra la storia e la vita del motore, l’utente, con la sua voglia di sapere e, soprattutto, il centro di assistenza, che dell’unità deve conoscere veramente tutto per poter eventualmente intervenire e mantenerla in piena efficienza.

Nella nautica del boom economico, il rapporto “fuoribordo – pilota – officina” era legato alla percezione e interpretazione sensoriale di segnali tipici del motore come il rumore, la fumosità, oppure la presenza o meno dello zampillo dell’acqua del circuito di raffreddamento. Negli anni ’80 e ’90, sulle plance delle nostre barche comparvero i primi strumenti analogici, poi le spie luminose e i cicalini ma tutto con una precisione abbastanza empirica e assolutamente non sufficiente ad offrire un servizio di diagnostica.

Con il nuovo millennio, finalmente, grazie all’avvento dell’elettronica, sono arrivati gli strumenti digitali, dei veri e propri sistemi di monitoraggio sempre più affidabili e efficienti, che hanno elevato gli standard in termini di mole d’informazioni, di precisione e quindi di attendibilità. In Suzuki, dove si lavora sempre con l’obiettivo di offrire il meglio alla propria clientela, la difficoltà dell’ottenimento dei dati è stata affrontata e risolta con una soluzione ingegnosa, brillante e, al contempo, molto semplice ma decisamente all’avanguardia: la creazione di un’applicazione di diagnostica.

Il Suzuki Diagnostic System Mobile è un’applicazione gratuita, oggi disponibile per apparati iOS e a breve anche per device Android, grazie alla quale l’utente può acquisire tutte le informazioni sul motore semplicemente inquadrando e memorizzando un codice QR (Quick Response Code). Il codice a barre bidimensionale viene generato dalla stessa centralina elettronica del motore, che lo invia al display multi-funzione MFG, di cui dispongono tutti i motori fuoribordo Suzuki, dal DF9.9B al DF350A.

All’utente basterà avviare l’applicazione sullo smartphone, inquadrare il codice QR sul display, memorizzarlo sul proprio telefono come immagine e allegare la stessa a una mail da inviare alla propria officina di fiducia. Grazie al QR code, il servizio di assistenza otterrà le informazioni salienti che riguardano il fuoribordo come il modello, l’anno di costruzione e il numero di matricola ma anche quelle storiche sul suo funzionamento, le ore di moto effettuate e a quanti giri/min, eventuali anomalie registrate, il tempo intercorso dall’ultimo cambio dell’olio ecc.

Con l’utilizzo dell’applicazione, i tecnici Suzuki verranno informati in tempo reale sullo stato di forma di ogni singolo fuoribordo, riducendo ulteriormente i tempi di un eventuale intervento e rendendo lo stesso ancora più efficace, con la piena soddisfazione del cliente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione