Tankoa Yachts: in avanzato stato di costruzione il nuovo S501

Le richieste del cliente sono state tutte perfettamente integrate nel design dello yacht, sia in quello esterno grazie a Francesco Paszkowski, sia in quello interno grazie a Margherita Casprini

2 Agosto 2016 | di Redazione Liguria Nautica

Il primo Tankoa S501 è stato venduto lo scorso febbraio 2015 a un cliente francese  con esperienza nel settore della nautica. La costruzione di questo primo 50 metri è iniziata ai primi di maggio 2015. La consegna è prevista puntuale per il prossimo aprile 2017.

Guido Orsi, Presidente di Tankoa Yachts , è sempre stato attratto e interessato nel seguire i  lavori di costruzione ed è particolarmente ottimista sul successo di questo performante e avanzato modello.

Secondo Michel Karsenti, Sales Coordinator di Tankoa Yachts, il cantiere Tankoa  sta abbattendo le tradizionali barriere con questo innovativo modello che sarà una vera novità in termini di layout, qualità e design nel competitivo segmento di mercato dei 50 metri-sotto le 500 GRT. “Ho il più profondo rispetto per Francesco Paszkowski e per il suo significativo contributo nel rendere lo yacht design italiano il migliore nel mondo. Con il modello S501, si è spinto notevolmente oltre i limiti del design e della purezza estetica riconducibili a qualsiasi altro yacht di cinquanta metri”

“Lavorare con Francesco è di per sé una grande esperienza. Ho lavorato con molti designer e spesso essi sono limitati nelle loro creazioni dalle barriere imposte dai costruttori. Con il supporto dei tecnici e del management di Tankoa, sono state incorporate a questo progetto numerose soluzioni e innovazioni intelligenti, a sottolineare la capacità e la volontà del team Tankoa di realizzare il meglio. Una delle maggiori problematiche per il S501 è stata quella di rimanere sotto la soglia delle 500 GRT con 50 metri di lunghezza e 9,40 metri di larghezza senza che si vedesse il tender dall’esterno. E la perfetta collaborazione tra noi ha permesso di raggiungere questo importante traguardo”.

Le richieste del cliente sono state tutte perfettamente integrate nel design dello yacht, sia in quello esterno grazie a Francesco Paszkowski, sia in quello interno grazie a Margherita Casprini.

La costruzione è stata attentamente seguita dall’ingegnere rappresentante del proprietario Albert McIlroy, già surveyor di numerosi yacht costruiti in Olanda. Interrogato sull’avanzamento dei lavori a bordo del S501, McIlroy ha recentemente affermato “…ho seguito la costruzione della prima consegna di Tankoa Yacht, il 69,30 m Suerte. Si è trattato di uno yacht molto grande per una prima consegna, ma è stata supportata dalla sconfinata abilità dei manager e dall’ufficio tecnico di Tankoa. Detto ciò, è stata un’esperienza impegnativa in quanto avevamo una consegna contrattuale estremamente rigida. Con il modello S501, il cantiere ha sensibilmente migliorato la sua gestione della programmazione temporale e dei processi operativi, ha un vero e proprio approccio teutonico che spesso mi lascia senza parole trattandosi di un cantiere italiano. Posso dire, dopo aver supervisionato la costruzione di numerosi yacht in Olanda, che non solo il ritmo di lavoro e la produttività di Tankoa sono superiori ma probabilmente è anche la prima volta che vedo la programmazione di uno yacht di quella misura pienamente rispettata senza modificare l’incredibile flessibilità per cui Tankoa inizia a farsi conoscere”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione