Task Force 64: dalla US Navy un supporto alla difesa antimissile europea

Dal 1 Ottobre prossimo, quattro unità della marina USA contribuiranno alla difesa antimissile del vecchio continente

31 Luglio 2015 | di Redazione Liguria Nautica

A partire dal 1 ottobre 2015 sarà attiva la Task Force 64 (CTF – 64) che, operando sotto il controllo della Sesta Flotta USA con base a Napoli,  avrà il compito di coordinare la difesa antimissile europea attraverso un sistema costituito da piattaforme in mare e a terra.

La creazione della Task Force 64 coincide con l’arrivo, presso la base USA di Rota, in Spagna, del terzo dei quattro cacciatorpedinieri classe Arleigh Burke  (USS Porter, USS Donald Cook,  USS Ross,  USS Carney) il cui schieramento completo è previsto entro il prossimo autunno.  I mezzi, equipaggiati con il sistema antimissile AEGIS per la difesa a corto e medio raggio,  sono in grado di abbattere eventuali missili balistici prima della fase di rientro, anche grazie alla possibilità di agire in sinergia con postazioni terrestri alle quali siano state inviate le informazioni relative al bersaglio.
La presenza delle quattro unità navali  nella base di Rota si colloca nell’ambito della European Phased Adaptive Approach (EPAA): un concetto di difesa antimissile delineato il 17 Settembre 2009 dal Presidente Obama e sviluppato in tre fasi tra il 2011 ed il 2018.
La necessità di un sistema di difesa antimissile a corto e medio raggio coincide con l’intensificazione dei conflitti nell’area medio orientale e prevede, oltre allo schieramento delle unità navali, anche l’installazione di postazioni antimissile terrestri in Romania (entro il 2015) e in Polonia (entro il 2018).
Paolo Andrea Gemelli

 

 

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione