Tassa barca, esentato chi deve vivere in acqua per motivi di salute

Lo prevede un emendamento approvato oggi dalla Commissione Finanze della Camera

17 aprile 2012 | di Redazione Liguria Nautica

Doverosa e importante modifica al decreto legge fiscale contenente le disposizioni relative alla cosiddetta “tassa barca”. Sono esclusi dal pagamento della tassa annuale sulle unità di diporto, introdotta con il decreto Salva-Italia, i soggetti affetti da patologie che richiedono l’utilizzo permanente delle imbarcazioni stesse. Lo prevede un emendamento  approvato oggi dalla Commissione Finanze della Camera.

 

Un’ulteriore modifica in positivo a quella che, da tassa di stazionamento, si è trasformata in tassa di possesso, con modalità e soprattutto quote da pagare ben diverse rispetto alla prima, catastrofica, stesura della proposta di legge.

 

PUO’ INTERESSARTI ANCHE: NUOVA TASSA BARCA, VI SPIEGHIAMO COME FUNZIONA

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 commenti

  1. francesco ha detto:

    questa è la cretinata più grossa che ho sentito in 60 anni di età e trenta di barca. Ma anche chi la scrive, non gli manca niente! ma andate a dar via il XXXX imbecilli politici e giornalisti!

  2. PAOLO ha detto:

    Ma chi è questo giornalista che commenta ” doverosa e importante modifica….”. Questi ci prendono per il c…. Sono 50 anni che vado per mare e questa è proprio nuova.E’ solo una balordata a favore di qualcuno.

  3. Silvia ha detto:

    Vergognoso…. Solo i poveretti pagheranno la tassa..e’ ora di finirla di farci prendere in giro da ste lobbi…. Bisogna ribellarsi!!!!!!!!

  4. Michele ha detto:

    Dico la verità: non l’ho capita, questa.
    Quali sono le patologie che comportano il permanente utilizzo di una imbarcazione? Non sarà mica quella di essere un parlamentare, vero?
    Spero che non sia un emendamento “dedicato” a chi ha allevato suo figlio in modo tale da averlo abituato alla vita a bordo – con grave disagio nel caso mettesse i piedi sulla terraferma – e che perciò è “costretto” a vivere su una barchina di nome “Force Blue”…

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione