Tecnomar acquisisce il marchio Admiral

Il cantiere di Massa specializzato in mega yacht custom ha acquisito Admiral, uno dei sedici lotti messi in vendita dai Cantieri di Lavagna

11 Novembre 2011 | di Redazione Liguria Nautica

Il marchio Admiral, uno dei 16 lotti in vendita dei Cantieri di Lavagna (dopo il ritiro della cordata cinese), è stato acquisito da Tecnomar, una delle grandi realtà nella costruzione di mega yacht: dal 1987 il cantiere di Massa ha varato oltre 270 imbarcazioni con una solidità espressa da una costante e sana crescita. Giovanni Costantino, presidente e ad di Tecnomar, si è dichiarato soddisfatto dell’acquisizione sottolineando come Admiral, nonostante i problemi finanziari degli ultimi anni, abbia mantenuto una forte capacità di appeal presso gli armatori di tutto il mondo.

Oggi negli stabilimenti di Massa, che si articolano su oltre 15 mila metri quadri, la parola d’ordine è “customizzazione”: tutto è personalizzabile, a seconda delle esigenze del cliente. La gamma di imbarcazioni prodotte va dai 60 piedi (circa 18 metri) ai 60 metri.

 

e.r.

 

Tecnomar raccontata con le immagini

[nggallery id=50]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

2 commenti

  1. Vittorio ha detto:

    Buongiorno, chi è che scrive queste fesserie? L’articolo sopra dice che 60 piedi sono circa 30 metri. Dove è andato a scuola questo signore? Forse a Capaccio?. Per sua informazione 60 piedi equivalgono a poco più di 18 metri.
    Vive cordialità
    Vittorio Capuano

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione