“The impossible”, è possibile sopravvivere a uno tsunami? VIDEO!

Negli ultimi nove anni la popolazione della terra è stata vittima di due tsunami catastrofici e apparentemente imprevedibili. Liguria Nautica, attraverso i video che diffonde la rete, vuole riproporre quel momento in cui la natura da' il meglio e il peggio di sé nello stesso istante, mentre il 4 gennaio esce nelle sale il film tratto dalla vera esperienza di una famiglia nel tristemente famoso 2004. VIDEO

4 Febbraio 2013 | di Redazione Liguria Nautica

“Tsunami” è una parola giapponese, formata da due parole distinte “tsu” che significa porto e “nami” che significa onda, questo per indicare un’onda anomala in un porto normalmente protetto. Il 26 dicembre 2004 l’evento naturale si manifesta per la prima nell’era moderna causando una catastrofe di massimo impatto tra i mezzi di comunicazione e l’opinione pubblica: il terremoto, terzo più violento degli ultimi quarant’anni, causa un maremoto che si manifesta attraverso una serie di onde anomale, alte fino a quindici metri, che colpisce l’intero sud-est dell’Asia e arriva fino alle coste dell’Africa orientale; durante il periodo turistico di alta stagione, le coste della Thailandia sono completamente spazzate via. Il numero delle vittime è centinaia di migliaia, il numero preciso è impossibile stabilirlo tutt’oggi.

 

L’11 marzo 2011 si verifica l’ennesima catastrofe di questo genere che passa alla storia come “il terremoto del Sendai”. Il sisma di magnitudo 9.0 colpisce il Giappone settentrionale al largo della costa, la terra si sfalda nelle profondità dell’oceano e lo tsunami che si genera spazza via molte nazioni, alla velocità di 750 Km/h, quella più colpita è il Giappone, nella prefettura di Iwate. L’ultima stima effettuata parla di 30 mila vittime. Il video mostra come imbarcazioni di tonnellate,  trascinate dalla forza dell’acqua, sembrano senza peso.

 

 

ECCO LE IMMAGINI CHE HANNO FATTO IL GIRO DEL MONDO:

 

A nove anni dalla prima grande tragedia, una produzione cinematografica spagnola ha messo in scena il film, che forse è riduttivo chiamarlo tale, tratto dalla reale esperienza di una famiglia sorpresa dallo tsunami in Thailandia, nel 2004. “The Impossibile”, questo il titolo in uscita nella sale italiane in questi giorni, considera la possibilità di sopravvivere a una catastrofe naturale del genere.

 

G.S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione