This Island is ours! La protesta di Mediterranea per le spiagge libere e il mare come bene comune

L'equipaggio di Mediterranea occupa simbolicamente l'isola di Elafonissos, per protesta contro il dilagare della privatizzazione delle coste

25 Giugno 2014 | di Redazione Liguria Nautica

“This island is ours”, e come dargli torto? L’imbarcazione Mediterranea, che per 5 anni navigherà per il Mar Mediterraneo, Mar Nero, Mar Rosso con un fitto programma culturale e scientifico e un messaggio di pace e rispetto per l’ambiente, ha occupato simbolicamente l’isola di Elafonissos, nel Peloponneso, esponendo un grande striscione con la scritta: “This Island Is Ours”, in segno di protesta contro le spiagge a pagamento e per la tutela del mare come bene comune.

 

La spiaggia di Elafonissos è oggetto in questi giorni di una violenta protesta popolare alla notizia della sua possibile vendita. Elafonissos è nell’elenco di isole che verranno privatizzate da parte dell’Ente Ellenico per la valorizzazione delle proprietà dello Stato (TAIPED). I 175 ettari delle spiagge di Simos e Sarakiniko saranno messi in vendita, nonostante l’area sia sotto la protezione del programma europeo “Natura 2000”.

 

Dalle spiagge del Peloponneso il nostro pensiero va alle coste italiane e ai nostri italiani. Sempre meno spiagge libere, sempre più private e a pagamento e molte zone dove non viene rispettata la giusta proporzione, fissata a norma di legge, tra spazi pubblici e privati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione