Tragedia nel Canal Grande, vaporetto contro gondola: un morto VIDEO

Lo schianto tra una gondola e un vaporetto dell’Actv ha provocato la morte di un turista tedesco; a bordo della storica imbarcazione c’erano anche la moglie e i tre figli della vittima che sono tutti finiti in acqua in seguito allo scontro

18 Agosto 2013 | di Redazione Liguria Nautica

L’inimitabile scenario del Canal Grande di Venezia si è trasformato nel luogo di una tragedia: nello schianto tra una gondola e un vaporetto ha perso la vita un turista di nazionalità tedesca e una bambina di tre anni è rimasta ferita.

L’uomo, Joachim Reinhardt Vogel, di 50 anni, docente di diritto penale all’Università Ludwig-Maximilan di Monaco, si trovava sulla gondola, all’altezza di Rialto, insieme alla moglie e ai tre figli.

 

L’incidente è avvenuto durante una manovra del vaporetto, dopo lo scontro tutti gli occupanti della gondola sono finiti in acqua; secondo una prima ricostruzione sembra che l’uomo sia rimasto schiacciato tra i due scafi proprio perché cercava di protendersi oltre la gondola, nell’estremo tentativo di salvare la figlia più piccola, mentre si avvicina il vaporetto.

La bimba era stata subito ricoverata all’ospedale di Padova poi dimessa senza prognosi, dopo aver subito un intervento allo zigomo.

 

Sul luogo dell’incidente sono accorsi i vigili del fuoco e l’ambulanza che hanno prestato i primi soccorsi alla vittima, il tentativo di rianimazione con il defibrillatore si è protratto per alcuni minuti ma l’uomo non si è mai ripreso a causa delle gravi lesioni al torace.

 

 

ECCO IL VIDEO GIRATO SUBITO DOPO IL FATALE INCIDENTE:

 

 

 

La procura della Repubblica di Venezia ha aperto un fascicolo sulla vicenda con l’ipotesi di reato di omicidio colposo.

«Non nascondo che quello del crescente traffico di barche e vaporetti in Canal Grande è un problema reale e da affrontare – commenta il sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni – Sono molto addolorato per quanto accaduto, è probabile che ci sia stata una forte dose di fatalità ma c’è anche un problema di regolazione del traffico, sempre più intesso, che deve essere ripreso in mano».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione