Al via il Piano per la Nautica di UCINA

15 gennaio 2010 | di Redazione Liguria Nautica

salone_nautico_ucinaParte il “Piano per la Nautica”, messo in campo, a partire dalle prossime settimane, dall’UCINA (Unione nazionale dei cantieri e delle industrie nautiche e affini). L’obiettivo dell’ente genovese che aderisce a Confindustria è generare investimenti in area 3 miliardi di euro, con un impatto occupazionale pari a 15 mila posti di lavoro, senza considerare il recupero (per l’erario) di 450 milioni di euro di contributi. Si tratta di un progetto triennale costruito su un’articolata strategia di marketing e comunicazione.
La nota in esame è ancora più positiva considerando il difficile momento economico del Paese. I provvedimenti produrranno effetti positivi sul comparto in diversi ambiti. Dal recupero di posti barca presso le strutture commerciali/portuali esistenti e nelle aree militari dimesse, alla valorizzazione dei porti a secco, dal rientro delle navi da diporto sino al rilancio del mercato grazie al potenziamento del leasing nautico. Previsti interventi anche per lo sviluppo della locazione destinata alla piccola nautica.
Forte attenzione, infine, sul tema della semplificazione delle procedure per il rilascio delle concessioni a cominciare dall’inclusione delle Sovraintendenze nelle conferenze dei servizi.
(Alberto Morici)

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione