Un SD 35 per Otam Yachts: annunciata la vendita dell'imbarcazione totalmente in alluminio

Disegnato da Tommaso Spadolini, il tre ponti di 35 metri ha una larghezza di 7,80 metri e sarà costruito per un esperto cliente Italiano che era alla ricerca di una nave semi-custom in alluminio

18 dicembre 2014 | di Redazione Liguria Nautica

 

Buone notizie dalla cantieristica ligure, dal fronte Tigullio questa volta. OTAM Yachts annuncia la vendita della prima unità del suo nuovo OTAM SD 35, imbarcazione totalmente in alluminio, della linea di produzione semi-dislocante.

Disegnato da Tommaso Spadolini, il tre ponti di 35 metri ha una larghezza di  7,80 metri e sarà costruito per un esperto cliente Italiano che era alla ricerca di una nave semi-custom in alluminio, da creare su misura per soddisfare le esigenze del suo stile di vita.

Con stabilizzatori Zero Speed e una stazza di 295GT, il voluminoso nuovo SD 35 sarà in grado di accogliere 10 ospiti in 5 cabine, con suite armatoriale privata sul ponte superiore nella prima costruzione, avrà a disposizione una generosa zona equipaggio per 6 persone in 4 cabine per un servizio di qualità superiore.

Sfruttando le capacità ingegneristiche del cantiere, affinate nella progettazione e costruzione della linea veloce Millennium, OTAM ha progettato insieme al suo partner storico e architetto navale Umberto Tagliavini una carena semi-dislocante molto efficiente, che permetterà al SD 35 di raggiungere una velocità massima di 22 nodi ma anche con un’autonomia di 1000 miglia nautiche a 11 nodi di velocità.

Gianfranco Zanoni, AD OTAM ha dichiarato: ”Siamo estremamente orgogliosi di questa nuova commessa come ulteriore testimonianza delle competenze del cantiere e del Made in Italy – Armatore, Designer, Architetto e Cantiere – tutti Italiani!”

La fabbricazione in alluminio sta procedendo con determinazione nel cantiere di Genova e la consegna è prevista per il 30 giugno 2016

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Speciale Monaco Yacht Show: megayacht in mostra nel Principato. FOTO

  • 26 settembre 2014

Tra le barche a motore spazio al lusso sfrenato, la più grande è il 91,50 mt Equanimity di Oceanco, appena più lungo degli 85,60 mt di Carewalk, cantiere Derektor. Trai big fa bella mostra di se anche l'italiana Chopi-Chopi del cantiere CRN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione