Una famiglia tutta italiana alla guida del nuovo Cantiere del Pardo

La famiglia Trevisani, importanti imprenditori italiani, ha acquisito la nuova società Cantiere del Pardo spa, gestendo i due brand Grand Soleil e Sly.

23 Gennaio 2014 | di Redazione Liguria Nautica

Buone notizie per la cantieristica italiana: Grand Soleil e Sly Marine si uniscono e il Cantiere del Pardo, dopo la parentesi tedesca, torna tricolore a tutti gli effetti. E’ una delle famiglie più importanti dell’imprenditoria della Romagna, la famiglia Trevisani azionista di controllo del gruppo Trevi, già quotato alla borsa di Milano con oltre un miliardo e cento di fatturato nel 2012, ad acquisire la nuova società Cantiere del Pardo spa, che gestirà i brand Grand Soleil e Sly. A capo del nuovo cantiere c’è Michel Delagarde, già al timone della Grand Soleil dal 2008 al 2012; Marco Casadei è stato confermato dagli azionisti come Presidente, al fianco di Delagarde. Fabio Planamente è il nuovo direttore generale mentre  Gigi Sarvidati, arrivato da Sly Yacht, è il nuovo direttore commerciale.

 

Nato nel 1973, il cantiere del Pardo, ha prodotto circa 3800 imbarcazioni, suddivise in oltre 30 modelli. Lo stabilimento di Forlì è composto dalle pù moderne tecniche costruttive basandosi esclusivamente sull’abilità manuale dei suoi artigiani, alcuni in azienda dai primi anni di attività,  e tecnici specializzati. Vediamo così in ogni reparto il concetto di innovazione unito alla tradizione italiana, questo connubio si sta concentrando su alcune novità della gamma Grand Soleil. Da quest’anno l’ultima idea lanciata dall’azienda, sarà la produzione di un nuovo modello di barche, studiate per la navigazione a lungo raggio e per il massimo confort per la vita in mare.

 

Un connubio fra  lunghe navigazioni alla riscoperta della natura marina, e il confort, senza rinunciare agli spazi e alle comodità. Nuove barche, quindi, nuovi stili, il tutto racchiuso in un nuovo made in Italy.

 

Elena di Carpegna Varini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione