Una nuova motovedetta per la GdF

La sezione navale della Guardia di Finanza manda in pensione le unità navali in uso già negli anni '80 per nuove e più tecnologiche imbarcazioni; i nuovi strumenti permettono al personale imbarcato di interagire con tutti i mezzi delle forze dell'ordine, aerei e terreni

6 Marzo 2012 | di Redazione Liguria Nautica

Proprio quando la lotta all’evasione fiscale è al culmine ecco che anche il mare si attrezza di nuovi mezzi. Entra a far parte della flotta della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Savona una motovedetta di ultima generazione, la “V- 2053” è capace di raggiunge una velocità massima di 45 nodi. Lunga 13,5 metri, larga 3,5, appartiene alla classe “2000 – IIª serie”, è stata realizzata nel cantiere Intermarine di Sarzana (Spezia).

 

La motovedetta sostituisce i precedenti modelli delle “V- 5800” e “V-5500”. Lo scafo è stato realizzato con caratteristiche tecnico-strutturali che garantiscono la navigazione in piena sicurezza, anche in presenza di condizioni meteo-marine avverse. La nuova motovedetta della finanza è attrezzata con sofisticati apparati di navigazione e comunicazione. In provincia di Savona sarà destinata al contrasto delle attività illecite lungo il litorale da Varazze ad Andora.

 

Foto: lucaturi.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione