Una seconda vita per ogni barca. Refitting e personalizzazioni per migliorare il proprio scafo e aumentarne il valore

M3 Servizi Nautici è un’azienda di Andora in grado di donare una nuova giovinezza a qualsiasi scafo. In questo modo l’usato acquisisce più valore e l’armatore si troverà ancora più a suo agio con la sua barca

31 luglio 2019 | di Giuseppe Orrù
M3 Servizi Nautici
La sede di M3 Servizi Nautici

Da quando si è acquistata la barca ad oggi, il tempo potrebbe aver sbiadito quello scafo che invece era fiammante appena acquistato. Oppure le esigenze sono cambiate e, quell’unico bagno di bordo che pareva più che sufficiente, ora è diventato un po’ stretto e ne servirebbe un secondo.

Cambiare barca non sempre è possibile. E la sola idea di vendere la propria imbarcazione, può essere un colpo al cuore per un armatore. Una soluzione alternativa però esiste: sottoporre la propria imbarcazione ad un accurato programma di refitting o personalizzazioni.

Proprio in questo settore è specializzata la M3 Servizi Nautici, azienda di Andora, in provincia di Savona, che mette a disposizione degli armatori un team di tecnici e professionisti per studiare insieme la soluzione migliore per rispondere alle nuove esigenze dell’armatore. E così ricavare una seconda toilette su un 12 metri non sarà più un sogno. M3 Servizi Nautici è importatore ufficiale per l’Italia dei marchi Tohatsu, Bombard, Liqui Moly Marine, oltre ad essere Official Dealer di Bavaria Yachts e Greenline.

Siamo rivenditori e installatori Bavaria -spiega Raffaele Dayan, Consultant strategy and organization di M3 Servizi Nautici- e col tempo abbiamo acquisito competenze che ci hanno portato a diventare “mamma Bavaria” in Italia. Proprio perché, con i nostri programmi di refitting, la miglioriamo e ne aumentiamo il valore. Abbiamo acquisito una notevole esperienza lavorando con Bavaria e ora siamo in grado di offrire il rapporto qualità prezzo migliore“.

Raffaele Dayan di M3 Servizi Nautici

Raffaele Dayan di M3 Servizi Nautici

Il refitting è una scelta a cui gli armatori ricorrono sempre più spesso. “Adesso -sottolinea Raffaele Dayan-  le barche si comprano di meno. Chi si trova ad avere un Bavaria, sa di avere comunque un usato che tira tantissimo. Noi possiamo proporre lo stesso al cliente migliorie per rinnovare e aggiornare la barca, come la ristrutturazione della plancetta di poppa, l’aggiunta di un tendalino, oppure l’aggiunta di un secondo bagno“.

La barca subirà un miglioramento non solo estetico ma anche qualitativo, accrescendo il valore della propria imbarcazione nel tempo e avendo la garanzia di contare su una barca affidabile e sicura. Valore nel tempo, performance e sicurezza.

I clienti che vogliono fare degli interventi sulle proprie imbarcazioni -ricorda Dayan– lasciano la barca da noi in inverno. Noi non facciamo pagare il rimessaggio invernale e facciamo la personalizzazione. Il refitting e il restyling sono come riportare il proprio abito in un atelier e rinfrescarlo, farlo tornare ad essere nuovo, in linea coi tempi, più bello, più confortevole e più sicuro“.

I programmi di cura e protezione personalizzati di M3 Servizi Nautici sono studiati ad hoc sulle esigenze dell’armatore, per individuare gli interventi più consoni alle aspettative di ogni cliente, con la possibilità di studiare anche lavorazioni di ammodernamento estetici e strutturali. Un esempio? La creazione di un secondo bagno nella camera di poppa di un’imbarcazione di 12 metri o le plancette maggiorate richieste in tutta Europa.

Un altro settore importante di M3 Servizi Nautici è la parte equipement. L’azienda è un’installatrice di prodotti Navico, quindi dei marchi Simrad, Lowrance e B&G, e installa eliche di prua e di poppa, climatizzatori, generatori, passerelle a scomparsa e non. Tutti i brand più innovativi vengono gestiti dall’azienda di Andora, compreso il tagliando dei motori.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione