Yacht naufragato nello Ionio: tanta paura a bordo

Un'unità di circa 20 metri è colata a picco nel mar Ionio, in seguito allo scontro con uno scoglio. Si indaga sulle cause

25 Agosto 2015 | di Redazione Liguria Nautica

Tanta paura per uno yacht naufragato nello Ionio. Al largo del litorale ugentino, un’unità di una ventina di metri, con due famiglie a bordo, è rimasta incagliata tra le rocce affioranti in prossimità delle secche presenti in zona, tra le marine di Torre San Giovanni e Torre Mozza. Dopo poche ore è completamente affondato.

Sulle cause si sta ancora studiando la situazione. Forse per la velocità dell’imbarcazione, o forse per una fatalità, il natante ha colpito uno degli scogli, ad oggi l’ipotesi più plausibile è che si sia sfilata parte dell’elica e che l’imbarcazione abbia cominciato a imbarcare acqua. Il proprietario, un uomo del posto, ha lanciato subito l’allarme, sul posto, a bordo dei gommoni, sono immediatamente intervenuti i militari dell’Ufficio locale marittimo di Torre San Giovanni.

Gli uomini della Guardia Costiera, guidati dal maresciallo Giovanni Cazzarò, hanno tratto in salvo i passeggeri, che si trovavano a circa un miglio dalla costa: si tratta di due coppie, e delle rispettive bambine di 3 e 5 anni.

Fortunatamente, nessuna conseguenza  per le piccole passeggere, né per il resto famiglie. Tanto lo spavento degli occupanti alla vista dell’acqua che ha invaso completamente l’imbarcazione. A breve il proprietario inizierà le operazioni per il recupero dell’ingombrante yacht naufragato nello Ionio. Dopo le operazioni di rimozione sarà rimorchiato presso il porto della Città Bella o in quello di Santa Maria di Leuca.

Foto: http://www.lecceprima.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione