Varato il nuovo F100 #18 di Amer Yachts: in prova ha toccato i 31.9 nodi

Il varo del nuovo F100 #18 di Amer Yachts è il primo post lockdown per il cantiere ligure e un segnale forte di ritorno alla normalità

3 Agosto 2020 | di Manuela Sciandra

Amer Yachts, cantiere sanremese appartenente al Gruppo Permare, leader a livello mondiale nel settore della cantieristica e nella progettazione di yacht, ha varato il nuovo F100 #18, che ha raggiunto in prova la velocità massima di 31.9 nodi. Si tratta del primo varo post lockdown per il cantiere ligure, che con le sue strutture cantieristiche ha proseguito le lavorazioni senza interruzioni.

L’ultimo gioiello della serie presenta una caratteristica speciale, il pantone colore creato su misura, un vivido blu Capri che ricorda le sfumature intense e sublimi del mare di fronte ai Faraglioni e che sembra dedicato alla filosofia “blue mind” sul potere terapeutico dell’acqua, di cui Amer Yachts è Ambassador per l’Italia.

Inoltre, a differenza del primo F100 realizzato incentrando il lavoro sulla caratteristica della “luce”, questa unità è stata concepita avendo come obiettivo primario il comfort di armatore e ospiti generato dal silenzio. La cabina armatoriale diventa quindi uno spazio di meditazione e introspezione grazie ad una barriera anti-rumore, che garantisce non solo una sensazione di quiete e relax ma anche di assoluta privacy.

In particolare, gli studi di ricerca e sviluppo hanno riguardato la coibentazione e il sapiente accoppiamento di materiali tecnici fonoassorbenti, risultato del lavoro accurato e coperto da segreto industriale svolto dal cantiere con la collaborazione di Idroisol e Nord Compensati per creare una cabina semi-anecoica, ovvero per isolare acusticamente lo spazio dedicato al proprietario o all’ospite di riguardo che noleggerà l’unità (l’operazione potrà poi essere estesa alle cabine ospiti). Presente a bordo anche la timoneria in Filava, la nuova fibra composita ecosostenibile di cui Amer Yachts è testimonial.

F100 #18 di Amer Yachts: lo stile

Gli interni invece, estremamente raffinati e curati nel minimo dettaglio, sono nati dalla cooperazione tra il rinomato architetto Stefano Tini, che ha curato molti yacht del Gruppo Permare e ha una profonda conoscenza del cantiere ligure, e il celebre studio di architettura francese Wilmotte & Associés Architectes. Lo stile neoclassico unisce sapientemente nuovi materiali ricercati, eleganti specchi tondi e grandi spazi aperti, senza però dimenticare la funzionalità e le doti marinare tipiche degli scafi Amer Yachts.

Amer Yachts F100 #18 - SpeedDi grande impatto poi l’utilizzo estetico della grande cave à vin a tutta parete, che trasmette un senso di convivialità tipico dello spirito epicureo mediterraneo. Simbolo di eleganza e tradizione, questo splendido yacht è destinato a diventare il depositario dell’interpretazione di bellezza dei due Paesi e a segnare uno stile unico dedicato a una creazione nautica “ad personam”. Il nuovo F100 #18 sta inoltre per ricevere le certificazioni Green plus e Comfort class, che rafforzano i valori di alta qualità e di sostenibilità del prodotto.

L’imbarcazione sarà presentata ai prossimi saloni nautici di Cannes e Genova e verrà lanciata sul mercato del charter per la prossima stagione con bandiera francese e omologazione certificata RIF (Registro Internazionale Francese). Tra i cantieri italiani, Amer Yachts è quello che vanta la maggior esperienza di collaborazione con il RIF, divenuto una valida alternativa all’inglese MCA (Maritime and Coastguard Agency), per barche sia nuove che usate destinate ad uso commerciale, con sgravi fiscali e contributi ridotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione