Il varo di Vento di Sardegna: va in acqua l’Imoca 60 di Andrea Mura

Lo skipper Andrea Mura si è mostrato entusiasta del varo dell'Imoca 60. I test di raddrizamento sono stati superati

19 Agosto 2015 | di Redazione Liguria Nautica

Finalmente il varo di Vento di Sardegna! Andrea Mura vede andare in acqua l’Imoca 60 l’imbarcazione con cui proverà a fare il Vendée Globe. A breve il trasferimento da Lorient a La Trinité che avverrà nei prossimi giorni.

Il varo di Vento di Sardegna, uscito dai cantieri Persico di Bergamo, si è svolto a La Base De Sous Marine, ospite nell’hangar del Team di Banque Populaire, momentaneamente assente perché impegnato nella Fastnet. Sono state giornate intense di lavoro non-stop per l’intera squadra dedita a ultimare i particolari per il varo di Vento di Sardegna avvenuto lunedì 17 agosto, e del primo test di galleggiamento e di auto-raddrizzamento da 180 gradi, in cui la barca, senza albero, deve riportarsi in posizione normale semplicemente basculando la deriva.

Subito dopo il primo test di auto-raddrizzamento, superato senza alcun intoppo, il nuovo Imoca 60 è stato alberato e riassettato per il secondo test di raddrizzamento, questa volta da 90 gradi, che prevede che lo scafo sia dotato sia di albero che di boma.

“Sono contento” – ha affermato Andrea Mura, skipper di Vento di Sardegna -. La barca è spettacolare. Ora non resta altro che finire ciò che bisogna fare per andare in acqua al più presto e allenarsi a condurla al meglio. Il sogno deve continuare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Vela

Vendée Globe: rush finale verso Les Sables

  • 17 Gennaio 2017

Ancora una volta abbiamo la conferma che le storie della vela oceanica appassionano il pubblico, basta guardare l'eco delle notizie, sui social e sui vari media internazionali, di che proporzione sia. L'augurio è che anche qualche per la prossima edizione abbia la possibilità di armare un'IMOCA 60 competitivo

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione