VD 32: un modello completamente innovativo nella gamma VanDutch

Cantiere del Pardo presenta il nuovo VD 32, l’entry level della gamma VanDutch. Stesse linee minimaliste e iconiche che caratterizzano gli scafi del brand acquisito lo scorso anno dal cantiere forlivese, ma con proporzioni e funzionalità completamente riviste

12 Luglio 2021 | di Giuseppe Orrù

Si chiama VD 32 l’entry level della gamma VanDutch, presentata da Cantiere del Pardo sul Lago di Garda. Stesse linee minimaliste e iconiche che caratterizzano gli scafi del brand fondato in Olanda nel 2008 e acquisito lo scorso anno dal cantiere forlivese, ma con proporzioni e funzionalità completamente riviste.

Il nuovo VD 32 rimarca l’unicità del carattere di una famiglia di yacht incentrati su innovazione, performance, design e sull’eccellenza dei servizi offerti nelle location internazionali più esclusive, insieme a una qualità costruttiva elevata dalle maestranze del Made in Italy.

Ne risulta un modello dalle ottime performance, grazie al design ricercato della carena, raffinato nelle forme ma caratterizzato anche da grandi doti di marinità. Una barca veloce, leggera, con bassi consumi e capace di planare anche ad andature moderate.

Le novità introdotte sul VD 32 segnano anche un altro debutto: l’apertura dello showroom di VanDutch Italia a Moniga, l’esclusiva location sul Lago di Garda, che diventa la vetrina perfetta per il mercato italiano ed europeo.

VD 32: IL FASCINO TIPICO DI TUTTI GLI YACHT VANDUTCH

Via gli abiti da ufficio, la frenesia del lavoro e della città. Pronti per navigare in totale libertà a bordo del nuovo VD 32: piccolo nella taglia, enorme nella capacità di sedurre e attrarre sguardi pieni di ammirazione.

Trentadue piedi di comfort impareggiabile, tecnologia nautica avanzata e linee di carena considerate un classico contemporaneo tra gli armatori di tutto il mondo. Varato dal Cantiere del Pardo, il VD 32 ha volumi di coperta più ampi e versatili rispetto al precedente modello, nuovi strumenti elettronici per una navigazione ancora più sicura e tutto lo spazio per imbarcare fino a 8 ospiti.

Dai 30 piedi del modello VD 30 ai nuovissimi 32. Tutti abilmente distribuiti in coperta grazie a una completa riprogettazione dello scafo in larghezza e lunghezza. L’aumento della volumetria complessiva porta a una più ampia e concreta percezione dell’abitabilità, con una maggiore superficie disponibile per godere in relax ogni singolo istante open-air. Ma cresce anche l’altezza del bordo libero per una migliore sicurezza negli spazi di camminamento.

Nuova architettura vuol dire quindi nuova sensazione di libertà per raggiungere l’area prendisole, rilassarsi sulla plancetta di poppa, tuffarsi in acqua e risalire con facilità per un altro drink.

LA VITA A BORDO DEL VD32

Tecnici e designer del Cantiere del Pardo vogliono far sentire l’armatore e i suoi ospiti come a bordo piscina. Il nuovo VD 32 amplifica questa sensazione con la praticità degli schienali dei divani prendisole di poppa, regolabili per una navigazione più rilassata.

A questo si aggiungono una disposizione più funzionale dei portabicchieri, sempre a portata di mano, e la qualità dell’impianto audio e dell’illuminazione diffusa su tutto il ponte, per trasformare la coperta in una terrazza su cui sta per iniziare un party esclusivo. Una festa garantita anche da un nuovo banco bar dedicato alla preparazione dei cocktail e da un frigo generoso per avere cibo e bevande sempre freschi. Oltre a un pratico lavabo a scomparsa sotto la seduta del divanetto.

La strumentazione di bordo, firmata Garmin Marine con tecnologia EmpirBus, è la garanzia per affrontare il mare in totale sicurezza grazie ad una innovativa piattaforma per la gestione semplificata della navigazione.

E’ infatti possibile controllare e gestire il VanDutch 32 da un’unica consolle, scegliendo tra il display multifunzione Garmin da 12” (standard) e la versione da 16” opzionale, che integrano al loro interno la tecnologia EmpirBus per coordinare l’intera domotica dell’imbarcazione. Tra cui la programmazione delle molteplici funzioni come l’accensione delle luci, dello stereo e del condizionatore per creare uno scenario di illuminazione e musica in un momento preciso e con la giusta temperatura a bordo.

Il risultato è una totale pulizia della plancia, senza tasti meccanici sostituiti da quelli digitali, azionabili dal display per una navigazione in totale sicurezza e con il massimo del comfort.

Il VD 32, come tutti i modelli VanDutch, è personalizzabile per rendere esclusivo ogni dettaglio. E’ disponibile un’ampia gamma di tessuti e colori per dare una nota glam alle cuscinerie di bordo, ma anche una proposta infinita di cromìe per conferire un carattere unico alla verniciatura dello scafo.

SCHEDA TECNICA – VD 32 VANDUTCH

Lunghezza: 9,81 m

Baglio: 2,90 m

Pescaggio: 0,91 m

Dislocamento: 4,5 t

Passeggeri: 8

Capacità serbatoio carburante: 400 l

Capacità serbatoio acqua dolce: 76 l

Motorizzazioni:

Standard: 1 x Volvo v8 430-CE Benzina

Optional:

– 2 x Volvo V6 280-CE Benzina

– 1 x Volvo D6-380/DPI Diesel

– 2 x Volvo D4-300/DPI Diesel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione