Vedere le balene e i delfini in Liguria è più facile di quanto si pensi. FOTO

Balene, delfini, tonni solo alcuni degli abitanti del Santuario dei Cetacei. Di fronte alla nostra costa potrete ammirare le bellezze custodite nel blu della Liguria

13 ottobre 2014 | di Redazione Liguria Nautica

Una gita di cinque ore nel mare aperto che regala gioie imperdibili. Delfini, balene, i colori del mare e le bellezze della natura, sono solo una parte di quello che si può ammirare durante l’escursione “Whale watch Liguria”. E’ un’iniziativa organizzata dal consorzio Liguria Via Mare, in collaborazione con l’Acquario di Genova e il WWF “.

 

Il battello salpa dalla banchina dell’expo di Genova, da Pegli, dal porto di Varazze, da Savona, Loano e Andora una volta alla settimana nei periodi più caldi dell’anno, da marzo a aprile.

Poi ore di navigazione nel cosiddetto Santuario Pelagos, una delle zone più ricche di vita del Mediterraneo. Questo tratto, che si trova tra la Liguria, il Principato di Monaco, la Toscana e la Sardegna è un’area del Mediterraneo protetta a livello internazionale.

 

Dal 2001, in questi 90mila km quadratati di acque marine, si garantisce lo stato di conservazione dei mammiferi marini: gli animali vengono protetti dagli impatti negativi diretti o indiretti delle attività umane e il loro habitat viene tutelato. Determinate condizioni di questa area favoriscono una produttività molto elevata rispetto ai valori medi riscontrati negli ambienti pelagici di tutto il Mediterraneo occidentale. A rendere unico questo habitat è l’upwelling, l’incontro tra masse d’acqua ricche di nitrati e fosfati che si trovano a una profondità di 100 – 200 metri e lo strato più in superfice del mare (strato eufotico) in cui la luce del sole riesce a penetrare.

 

Nell’ultima escursione della stagione di quest’anno, alla quale abbiamo partecipato noi di Liguria Nautica, gli esemplari avvistati sono stati moltissimi.

A largo dalla costa ligure, nell’area marina protetta di Portofino, abbiamo visto giocare sotto la nostra barca decine e decine di delfini Stenella striata, abbiamo avvistato banchi di tonni saltare, e nel blu, dove la profondità del mare era più di cento metri, abbiamo potuto ammirare da vicino la bellezza di due esemplari di balene Zifio, una rarità.

 

[nggallery id=395]

 

Elisabetta Cantalini

Potrebbe interessarti anche

Subacquea

A Savona arrivano le boe-spia amiche delle balene

  • 17 maggio 2016

Previste nel progetto "Whalesafe", le boe-spia monitorano i movimenti dei capodogli che si aggirano al largo delle coste savonesi e ne trasmettono la posizione alle navi in transito, evitando così rovinose collisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione