Verde si può, anche le navi da crociera possono diventare ecologiche

Di questo si è parlato al Green Port Cruise Congress di Barcellona, dove le navi da crociera sono state uno degli argomenti più dibattuti e si segnala un'interessante prgetto

15 ottobre 2014 | di Redazione Liguria Nautica

Verde si può. Anche le immense navi da crociera, che in assoluto sono tra le unità più inquinanti che attualmente solcano i mari del mondo, potrebbero diventarlo. Di questo si è parlato al Green Port Cruise Congress di Barcellona, dove le navi da crociera sono state uno degli argomenti più dibattuti.

 

Una proposta interessante arriva dalla società Dnv-Gl, che tramite Alexandros Chiotopoulos ha lanciato il suo progetto di riconversione delle grandi unità. Si tratterebbe di aggiungere su queste navi una sezione, allungandole quindi, sezione che conterrebbe i serbatoi per il gas GNL (Gas naturale liquefatto) e tutta la strumentazione necessaria per il nuovo tipo di carburante, oltre che 120 nuove cabine. La possibilità di imbarcare più passeggeri serve quindi ad ammortizzare il costo della riconversione e dei relativi lavori. Il gas poi ha un costo minore rispetto al carburante usuale, il che garantirebbe un buon risparmio sul lungo periodo.

 

In Italia ci ha già pensato MSC, che presso la Fincantieri di Palermo sta provando l’operazione su una sua unità. L’ostacolo potrebbe essere di natura logistica e burocratica: in molti porti, non solo in Italia, manca l’autorizzazione legale a utilizzare il gas GNL come carburante. Vedremo come andrà a finire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

Ambiente

Msc Crociere: “Entro marzo 2019 elimineremo tutta la plastica monouso dalle nostre navi”

  • 19 ottobre 2018

Il Plastics Reduction Programme di Msc Crociere mira ad abolire l’utilizzo di prodotti monouso in plastica su tutta la flotta. Dalla fine del 2018 saranno abolite le cannucce in plastica e sostituite con alternative compostabili e biodegradabili al 100%. Obiettivo: ottenere una certificazione internazionale per tutte le pratiche di riciclo dei materiali di bordo e di terra

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione