Volvo Ocean Race, il valore della regata intorno al mondo

7 gennaio 2010 | di Redazione Liguria Nautica

Volvo Ocean RaceSi è conclusa lo scorsa estate la celebre regata oceanica denominata Volvo Ocean Race 2008/09 e già si sta studiando il format per la prossima edizione 2011/12. L’evento, nato nel 1973 con il nome di Whitbread ed oggi titolato dalla casa automobilistica svedese Volvo che ne è proprietaria, ha visto competere intorno al mondo 8 team provenienti da Russia, Spagna, Svezia, Irlanda, Cina e USA: oltre 37,000 miglia navigate, 11 porti  visitati in 10 paesi di tutti i continenti. Lo skipper di Ericsson 4 vincitore della regata, Torben Grael, già tattico di Luna Rossa, l’imbarcazione dello Yacht Club Italiano di Genova che ha fatto sognare gli italiani, ultimamente ha dichiarato: “Molti dei ragazzi del mio equipaggio non li avevo mai incontrati prima della costituzione del team, oggi siamo diventati come fratelli dopo questa regata”. Questa affermazione rende ancor più epica la sfida sportiva intorno al mondo.

I dati di visibilità dimostrano come la VOR (Volvo Ocean Race) sia divenuta un evento “comunicativo” e un format che interessa grandi aziende multinazionali. L’organizzazione della regata si è evoluta, venendo incontro anche alle necessità delle aziende e sfruttando i mezzi messi a disposizione dalla nuove tecnologie. Per questo motivo e dopo aver attentamente valutato le implicazioni strategiche ed i possibili ritorni in termini economici e di brand awareness, grandi aziende hanno deciso di veicolare la loro comunicazione investendo nell’evento. Secondo i dati forniti dall’organizzazione l’audience cumulata della VOR è stata di oltre 2 miliardi di persone. Il risultato frutto di una strategia di comunicazione che prevedeva l’utilizzo di differenti canali, classici e new media, come la Tv, la carta stampata, il Web fino alla radio. Un risultato senza precedenti che posiziona l’evento sportivo fra i primi per interesse, con l’auspicio che conquisti anche il mercato italiano.

Infatti per l’edizione 2011-2012, supportata appunto da grandi aziende nostrane, ci sarà anche l’Italia e precisamente ci sarà ITALIA70 sotto il guidone proprio dello Yacht Club Italiano: una sfida che riporta l’Italia nell’oceano con Giovanni Soldini e Carlo Croce al “timone”.

Walter Mei

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 commento

  1. […] Guarda Originale: Liguria Nautica – News | Blog Archive » Volvo Ocean Race, il … […]

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione