Yacht affonda a Spezia, i naufraghi si salvano a nuoto

Una barca affonda vicino Spezia, i due naufraghi raggiungono il porto a nuoto e vengono tratti in salvo

8 luglio 2014 | di Redazione Liguria Nautica

Una nottata in mare che verrà difficimente dimenticata da questi due naufraghi. L’episodio è avvenuto poco dopo la mezzanotte.  la barca,  di 16 metri,  partita da Napoli e diretta alla Spezia all’ingresso nel golfo aveva cominciato a imbarcare acqua, per cause ancora da capire.

 

I due uomini dell’equipaggio hanno abbandonato la barca che stava affondando e, a nuoto in condizioni meteo impegnative, hanno raggiunto gli scogli della diga foranea, dove sono stati tratti in salvo da vigili del fuoco e capitaneria di porto. E’ accaduto questa notte alla Spezia, nei pressi del varco di levante della diga foranea: protagonisti, due uomini, ricoverati all’ospedale spezzino con un principio di ipotermia.

 

I due hanno fatto in tempo a lanciare l’allarme, prima di indossare il giubbotto di salvataggio e tuffarsi in mare per raggiungere gli scogli della diga. Sono stati trovati e tratti in salvo dai sommozzatori dei vigili del fuoco, e poi trasportati sulla terra ferma dalla Capitaneria di Porto.

 

Per quanto riguarda la barca, si trattava di un Ferretti Mochi 51 , 16 mt , del 2004 motorizzato man

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Lasciano lo scarico aperto e la barca affonda FOTO

  • 1 agosto 2013

Un’errore di distrazione è costato molto caro a dei ragazzi polacchi a bordo di un 18 metri che, dimenticandosi nei fumi dell’alcol lo scarico del bagno, lo hanno fatto affondare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 commento

  1. Frank Novel ha detto:

    Mi sorprende che un Ferretti di soli 10 anni imbarchi acqua ed affondi a breve distanza dalla costa, senza che vi sia stato precedentemente un evento straordinario.

    I Ferretti sono barche stupende e, anche se la manurenzione e’ stata un po trascurate, hanno dei limiti di tolleranza notevoli. Come ha fatto a imbarcare acqua, al limite dell’affondamento?

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione