Torna uno yacht americano nell’arcipelago di Cuba: un Numarine 78 “rompe” l’embargo

Dopo cinquant'anni di embargo, un'imbarcazione statunitense sbarca all'Hemingway Marina: un avvenimento storico

20 Agosto 2015 | di Redazione Liguria Nautica

Dopo cinquant’anni di embargo arriva il primo yacht americano nell’arcipelago di Cuba, una compagnia statunitense di charter nautico torna nell’arcipelago dei Caraibi. La prima barca ad attraccare ufficialmente all’Hemingway Marina, 9 miglia a ovest dell’Avana, è uno yacht di costruzione turca, un Numarine 78 Fly “Still Water”. A bordo dodici ospiti e tre membri d’equipaggio, che aspettavano da sette mesi il visto. La barca è salpata da Key West, in Florida, e ha attraversato lo stretto in 4 ore.

Ora sono numerose le compagnie di ferry che attendono di aprire una linea di collegamento da Miami con l’isola di Castro, a quanto pare questa via di comunicazione dovrebbe instaurarsi in tempi brevissimi. Ad oggi, però, l’unica opzione concreta per permettere l’attracco di unità americane è rappresentato dagli yacht charterizzati. Nel caso di barche Usa, è indispensabile un visto per ciascuno dei suoi occupanti, mentre per gli yacht non americani l’ingresso è libero. Da segnalare che è stata recentemente votata ua norma che vieta l’approdo in un qualsiasi porto americano successivamente allo sbarco nell’arcipelago caraibico di Cuba. Questo divieto di ormeggio resterà in vigore per sei mesi.

Al di la di tutto, la notizia dello sbarco di uno yacht americano nell’arcipelago di Cuba non può che fare notizia.

Foto: www.lastampa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione