Zoagli, trovato in mare il cadavere di un ragazzo: è giallo sulla barca rubata

Morto un 25 enne di Rapallo, il compagno che viaggiava con lui è riuscito a salvarsi nuotando fino a riva; a lanciare l'allarme gli abitanti di Zoagli al grido di "Aiuto" proveniente dalla scogliera

9 Gennaio 2015 | di Redazione Liguria Nautica

guardia costiera viareggioUn morto e un sopravvissuto. Così si è concluso questa mattina a largo di Zoagli il giro in mare di una coppia di amici. I due viaggiavano a bordo di un gozzo di 4,5 metri, con motore fuori bordo. L’imbarcazione sembra sia stata rubata dalla coppia al porto di Santa Margherita.

 

A perdere la vita è Giorgio Chino, 24 anni, mentre il compagno 23 enne è riuscito a salvarsi nuotando fino a riva. Chino, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe morto per ipotermia.

 

A lanciare l’allarme sono stati gli abitanti di Zoagli che, questa mattina intorno alle 5.30, hanno sentito grida di aiuto provenire dalla scogliera sotto la stazione ferroviaria.

Intorno alle 8.00 è partito un secondo sos da parte di un peschereccio che batteva la zona, segnalando così la presenza di un gozzo un miglio a sud di Zoagli.

 

Immediato l’intervento della Guardia Costiera che, arrivata vicino all’imbarcazione, ha trovato il cadavere del giovane con indosso il giubbotto di salvataggio e circondato da abiti che probabilmente appartenevano alla vittima. I due erano amici, condividevano anche l’appartamento di Rapallo.

 

Le cause dell’incidente sono ancora da chiarirsi, gli inquirenti e i medici legali sono al lavoro per ricostruire l’accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione