Anteprima alla Spezia per EVO R6: ecco il nuovo nato in casa Evo Yachts

Linee dinamiche ed eleganti, sponde laterali X-Tension e ampia “flessibilità”. Lo stile Evo punta su prestazioni e comfort per godersi il mare

22 Settembre 2020 | di Maria Cristina Sabatini

In attesa dell’apertura della 60esima edizione del Salone Nautico di Genova, Evo Yachts ha presentato in anteprima alla Spezia, nella splendida location di Porto Mirabello, l’ultimo arrivato del cantiere partenopeo. Si tratta di EVO R6, gioiello di 58 piedi “walk around” dall’impronta elegante e dinamica.

Progettato da Valerio Rivellini, Evo R6, 18 metri di lunghezza e larghezza variabile, si può considerare la più grande imbarcazione con murate estensibili presente sul mercato, grazie alle caratteristiche sponde laterali “X- Tensions“, marchio di fabbrica Evo Yachts.

L’apertura delle sponde avviene con la pressione di un tasto, grazie ad un piano rototraslante, progettato su misura, un semplice gesto che permette d’incrementare lo spazio in pozzetto di oltre il 40%,  fino a raggiungere una larghezza massima, a sponde aperte, di 7,31 metri.

Qui è situata anche la beach lounge che, grazie alle murate apribili, può essere goduta in pieno confort. A dominarne lo spazio è un’elegante prendisole ad isola, le cui ampie dimensioni  permettono di alloggiare, sotto di esso, un tender da 2.85 metri.

R6: eleganza, comfort e flessibilità

La parola d’ordine del nuovo R6  è quindi comfort ma anche flessibilità, che si ritrova nella possibilità di variare il layout e la configurazione esterna ed interna dell’imbarcazione.

A poppa trova posto il “Transformer”, una piattaforma modulare che, muovendosi multidirezionalmente, può essere usata come supporto all’imbarco o allo sbarco dalla banchina o come scala a mare, trampolino per i tuffi e anche per agevolare il varo e l’alaggio di tender e moto d’acqua.

Anche i volumi interni sono comodi e  flessibili. È infatti possibile avere  2 o 3 cabine oltre alla cabina marinaio, predisposta con accesso separato e completamente indipendente.

Il design è minimalista e funzionale. Le linee sono pulite e raffinate. L’utilizzo di materiali pregiati come acciaio inox lucidato a specchio, cristallo, corian, dettagli in pelle lavorata a mano dagli artigiani partenopei e teak, sono le cifre che individuano l’eleganza estetica del nuovo nato.

L’R6 si presenta con una doppia possibilità di motorizzazione: 2 x Volvo Penta IPS 800 o 950 per una velocità massima di 38 nodi e 280 miglia di autonomia. R6 Evo non era solo nel porto spezzino, a tenergli compagnia erano presenti anche gli altri gioielli della R-line: l’R4 e l’R4W.

 

Maria Cristina Sabatini

 

SCHEDA TECNICA EVO R6 

Lunghezza fuori tutto: 17,71 m

Lunghezza scafo: 17,66 m

Lunghezza al galleggiamento: 15,58 m

Baglio: 5,31 m

Baglio con sponde aperte: 7,31 m

Pescaggio: 1,30 m

Motori: Volvo Penta IPS 800 (625 cv) o Volvo Penta IPS 950 (725 cv)

Velocità massima: 36 Kn (IPS 950)

Velocità di crociera: 28 Kn (IPS 950)

Autonomia: 280 Nm

Portata: 12-16 persone

Costruttore: Blu Emme Yachts

Design esterni e interni: Valerio Rivellini

Scafo e ingegneria: Valerio Rivellini

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

1 commento

  1. MAURO GANDOLFO ha detto:

    L’ho visto a Marina degli Aregai (IM) sabato scorso e l’ho trovato fantastico solo a vederlo, finalmente nuove coraggiose soluzioni che migliorano la vivibilità e la sicurezza.
    Complimenti.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione