“I fulmini in barca”. Nel nuovo “Quaderno del nostromo” di Frangente i consigli su come evitarli e cosa fare

Edizioni Il Frangente ha pubblicato un nuovo libro de “I Quaderni del Nostromo”, dedicato ai fulmini in barca, un problema che interessa sia i diportisti, sia i navigatori. Un concentrato di informazioni e consigli utili

29 Dicembre 2020 | di Giuseppe Orrù
Fulmini in mare

Evitarli sarebbe meglio, ma se proprio non si riesce, almeno è bene sapere come affrontarli. Sono i fulmini, tra i pericoli maggiori per chi va per mare. Che si tratti di un diportista in crociera, oppure di un esperto navigatore d’altura, le scariche elettriche dal cielo sono un problema di cui non esistono comunque risposte univoche e certezze assolute.

A questo è dedicato il nuovo manuale “I fulmini in barca” (56 pagine, 9,50 euro) di Gianluigi Barducci, che va ad arricchire l’utilissima serie de “I Quaderni del Nostromo” delle Edizioni Il Frangente. Si tratta di un quadernetto agile e veloce da leggere, ma soprattutto ricco di consigli e informazioni pratiche su come affrontare il momento in cui due elementi che proprio non vanno d’accordo, come i fulmini e la barca, si incontrano.

Cosa fare? Cercare di evitarli o farli scaricare in mare? Barducci cerca di rispondere a queste due domande, ma soprattutto offre le basi tecniche su un argomento, “un tema così particolare e complesso”, su cui “è molto difficile che un navigante possieda conoscenze specifiche”. Per farlo, l’autore parte dal presupposto che bisogna anzitutto capire cos’è un fulmine, come si forma e come si comporta.

Il passo successivo è ricercare quanto indicato sull’argomento dagli organismi competenti nazionali e internazionali e seguire le istruzioni dettate dalla normativa esistente in materia. Alla luce di tutto questo, arriva la fase più complessa: trasferire questo bagaglio di nozioni alla propria barca, con le inevitabili perplessità, difficoltà e scelte che ne conseguono per affrontare un pericolo che tante volte abbiamo visto concretizzarsi in mare, con danni all’imbarcazione e pericolo per la vita umana.

“I fulmini in barca” cerca di fare chiarezza sull’argomento per chi ne sa poco e fornire gli strumenti teorici e pratici indispensabili per affrontare il problema quantomeno “in modo informato”. Lo fa con la chiarezza e la schematicità di sempre. Così come gli altri volumi de “I Quaderni del Nostromo”, anche questo racchiude in poche decine di pagine una miniera di informazioni, arricchite da tabelle, disegni e fotografie.

La copertina del libro

Il libro parte dalla spiegazione su come si forma e come si comporta un fulmine e delle norme tecniche esistenti in materia. Si affrontano poi il sistema e il volume di protezione dai fulmini, le caratteristiche della corrente di fulmine, fino ad arrivare alle scelte possibili. L’autore spiega anche come realizzare un sistema parafulmini, gli accorgimenti per strallo, stralletti, sartie e paterazzo, i principi dell’induzione elettromagnetica e fa alcune considerazioni sulle masse metalliche della barca e il loro collegamento.

L’AUTORE – GIANLUIGI BARDUCCI

Gianluigi Barducci, fiorentino di origine, ingegnere, vive attualmente in provincia di Pistoia. Ha comprato la sua prima barca nel 1979, alternando le crociere nel Tirreno alla passione per le regate, con due campionati italiani II Classe IOR e le barche d’epoca. Nel 2003 ha fatto la sua prima esperienza in Atlantico, in equipaggio con Vittorio Malingri. Nel 2005 ha acquistato la sua barca attuale, navigando in tutto il Mediterraneo ed ora in Atlantico (Canarie e Madeira).

Si considera un appartenente alla categoria dei veri Vip (Velisti in pensione) e presto rientrerà in Mediterraneo per tornare a navigare in quello che per lui rimane il mare più bello del mondo, quello della Grecia Egea.

 

I fulmini in barca

di Gianluigi Barducci

“I Quaderni del Nostromo”

Edizioni Il Frangente, Verona, dicembre 2020

Pagine: 56, illustrate a colori

9,50 euro.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione