“Challengers for Now”: online la seconda stagione della webseries dedicata a Luna Rossa

Quattro nuovi capitoli che descrivono il percorso di Luna Rossa verso la 36ª America’s Cup: un racconto delle vicende che un gruppo deve affrontare per trasformarsi in un team unito e affiatato

5 Novembre 2020 | di Giuseppe Orrù
"Challengers for Now" è la webseries di Luna Rossa

E’ online sui canali di Luna Rossa Prada Pirelli la seconda stagione della webseries “Challengers for Now”: quattro nuove puntate che proseguono il racconto, iniziato a giugno, incentrato sulla sfida del team alla 36ª America’s Cup presented by Prada.

E’ un lungo percorso fatto di storie personali e collettive, con molte salite e ostacoli, affrontati sempre con determinazione e impegno, dove il gruppo lavora e cresce insieme senza perdere di vista l’obiettivo: vincere l’America’s Cup.

Il racconto si snoda in quattro capitoli che descrivono i mesi che il team ha trascorso a Cagliari, prima del trasferimento ad Auckland, dove a dicembre inizieranno le prime regate con le Prada America’s Cup World Series e la Prada Christmas Race (17 – 20 dicembre), quindi la Prada Cup che decreterà lo sfidante che disputerà il match finale della 36ª America’s Cup.

In quest’ultimo periodo gli allenamenti si sono intensificati. Ci sono volute molte ore di navigazione per imparare a conoscere la barca. Non è semplice: è un mezzo complesso, completamente nuovo. Condurla è un lavoro di squadra, di coordinazione e di comunicazione. È un rapporto di fiducia che si conquista giorno dopo giorno, affrontando insieme difficoltà, sacrifici e momenti di gratificazione. Luna Rossa non è solo una barca che “vola sull’acqua”. Dietro questo ambizioso progetto ci sono ore spese al simulatore, ore che il design team e lo shore team hanno passato a sviluppare il disegno e a realizzare i componenti dell’AC75.

Un progetto articolato che è ormai arrivato ad una definizione millimetrica. Si tolgono dallo scafo i decimi di grammo per conquistare sull’acqua i decimi di nodo: perché sarà proprio su questi piccolissimi numeri che si vinceranno le regate. Interviste ai team member ed esclusive immagini onboard arricchiscono la storia, con una prospettiva unica all’interno della vita di un gruppo di oltre 100 persone che, con il tempo, si è trasformato in un team affiatato e motivato.

Il progetto è stato realizzato con il supporto creativo di M&CSaatchi, creative partner del team, e il contributo artistico della casa di produzione Utopia. Le telecamere hanno seguito per settimane le attività quotidiane del team, riuscendo così a portare alla luce la sfida in essere di Luna Rossa e a mostrare allo spettatore cosa significhi essere un team di America’s Cup.

Siamo felici di continuare a condividere con i nostri fans e con il pubblico – commenta Max Sirena, skipper e team director – le storie che ci sono dietro ad un progetto così complesso come una campagna di America’s Cup. Quello che vogliamo raccontare è la storia di una sfida, non solo sportiva, ma anche tecnologica, che coinvolge partner, fornitori e tecnici. Una sfida italiana al 100%, che vede le eccellenze del nostro Paese contribuire alla realizzazione di un sogno: la conquista del trofeo più antico nel mondo dello sport“.

Soprattutto in questo momento storico – conclude Sirena – siamo estremamente orgogliosi di rappresentare l’Italia nel mondo. Ci aspetta adesso la parte finale del percorso che richiederà ancora più concentrazione e impegno, per raggiungere l’obiettivo, difficile da conquistare, ma che ci siamo prefissati e per cui siamo qui ad Auckland“.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione