Silenzio, manovra Lowrance Ghost, il motore elettrico per pescare alla traina senza spaventare i pesci. La prova di LN

Abbiamo provato il nuovo Lowrance Ghost, un motore elettrico da installare a prua della barca, per pescare anche in bassi fondali senza spaventare i pesci

11 luglio 2019 | di Giuseppe Orrù

Da Lowrance, leader mondiale nel settore dell’elettronica per la pesca dal 1957, azienda del gruppo Navico, arriva un nuovo fidato compagno dei pescatori. Si chiama Lorance Ghost ed è un nuovo motore elettrico per la pesca alla traina in acqua dolce.

Affidabile, robusto e costruito per durare a lungo, il nuovo silenziosissimo motore per pesca alla traina in acqua dolce Lowrance Ghost consente di pescare più a lungo, navigare più velocemente e avvicinarsi senza emettere alcun rumore.

Ghost è dotato di un motore brushless di nuova progettazione in grado di offrire la massima spinta e il maggior numero di ore di esercizio rispetto a qualsiasi altro motore per pesca alla traina disponibile sul mercato, oltre ad altri vantaggi, tra cui opzioni sonar integrate Lowrance, ancoraggio tramite waypoint e garanzia di 3 anni.

Affidabilità, potenza, efficienza e prestazioni silenziose rappresentano una combinazione vincente per il motore per pesca alla traina Ghost, che ha tutte le caratteristiche che i pescatori richiedono in un motore per pesca alla traina di qualità superiore.

Dato che Ghost è il primo motore per pesca alla traina di Lowrance, siamo partiti da zero – spiega Lucas Steward, proprietario del gruppo che si occupa dei prodotti per i motori per pesca alla traina di Navico- cogliendo l’opportunità unica di chiedere ai pescatori quale fosse per loro la cosa più importante in un motore per pesca alla traina“.

Per ottenere la qualità di cui avevamo bisogno –prosegue Steward- abbiamo dovuto progettare e costruire questo prodotto in sede. Ciò ha portato alla produzione di un motore per pesca alla traina che offre esattamente ciò che i nostri clienti desiderano: la potenza più elevata, la massima efficienza e le prestazioni più silenziose. Ed ecco il motore per pesca alla traina più potente e versatile che si adatta a qualsiasi bass boat“.

MOTORE BRUSHLESS

L’esclusiva tecnologia a propulsione del motore brushless del Ghost genera una spinta superiore del 25% rispetto alla concorrenza e offre fino al 45% in più di ore di esercizio con una sola carica, il che equivale a quasi un giorno in più. La combinazione tra precisione nella produzione, materiali di fabbricazione esclusivi e un design dell’elica all’avanguardia, che impedisce di impigliarsi nelle alghe, offre più spinta e maggiore efficienza.

Il motore brushless del Ghost contribuisce a eliminare il rumore e, a differenza dei comuni motori a spazzole, non ha spazzole che si usurano, garantendo un’affidabilità superiore e una durata maggiore. Il motore brushless non emette interferenze elettromagnetiche, offrendo ai pescatori le viste sonar più nitide possibili con zero interferenze sullo schermo.

Gli utenti possono governare, regolare la velocità, impostare la navigazione di una rotta o ancorarsi in una posizione corrente grazie al controllo touchscreen di un display Lowrance con interfaccia SmartSteer. Ghost si associa facilmente ai display Hds Live, Hds Carbon ed Elite-Ti² tramite una semplice connessione NMEA 2000.

Lowrance Ghost motor

Lowrance Ghost motor

SONAR LOWRANCE PLUG-AND-PLAY

Ghost offre due opzioni di integrazione sonar, tra cui Hdi (CHIRP e DownScan Imaging) e trasduttori opzionali Active Imaging 3-in-1 (sonar CHIRP, SideScan e DownScan Imaging). Tutti i motori sono dotati di un trasduttore Hdi, ma possono essere aggiornati in qualsiasi momento con un differente trasduttore compatibile.

Il governo istantaneo e fluido di fly-by-wire offre al Ghost la sensazione di un motore cable-steer ma senza i cavi meccanici che si usurano nel tempo. Indipendentemente dalla marca del motore per pesca alla traina utilizzato in precedenza, i pescatori si sentiranno subito a proprio agio con l’innovativo pedale del Ghost, completamente configurabile dall’utente.

Il pedale può essere personalizzato in base alle proprie preferenze tramite i tasti di scelta rapida programmabili e un Flip Switch che può essere spostato per consentire al motore per pesca alla traina di essere utilizzato da entrambi i lati del pedale. I pulsanti delle modalità prevedono spie led e un segnale acustico che fornisce un feedback quando viene attivata una modalità. Il comando a pedale è dotato anche di un indicatore del livello della batteria.

STRUTTURA ROBUSTA

Il supporto antiurto a 360 gradi è progettato per resistere a qualsiasi urto e si riallinea automaticamente una volta superato l’ostacolo. Un albero composito con garanzia a vita aiuta a resistere agli urti e una barra stabilizzatrice integrata riduce il rimbalzo quando si è in planata in acque agitate. Il cavo del pedale è fissato al supporto con fermi robusti che ne impediscono lo spostamento sul ponte, danneggiando canne e mulinelli e ostruendo la vista dei fishfinder installati nelle vicinanze.

Ghost è attualmente disponibile in un modello con gambo da 47 pollici e in futuro saranno disponibili altre lunghezze. Il motore pesa meno di 1,8 kg dei motori equivalenti con spazzole ed è quindi più facile installarlo, utilizzarlo e riporlo. Ghost è progettato per funzionare con tensioni da 24 o 36 volt, consentendo futuri ampliamenti di batterie e carica batterie. Il motore per la pesca alla traina Ghost sarà disponibile nei punti vendita selezionati a partire da ottobre 2019, al prezzo di 3.703,69 euro più Iva.

Le frecce indicano la direzione di marcia del Lowrance Ghost motor

Le frecce indicano la direzione di marcia del Lowrance Ghost motor

LA PROVA DI LN

Abbiamo provato il nuovo Lowrance Ghost nel porto di Palma di Maiorca, installato a prua di una bass boat. Inizialmente occorre prendere dimestichezza con il pedale, che è configurabile a piacimento dell’utente. Ma una volta presa la necessaria confidenza, le manovre, anche in acque ristrette, diventeranno decisamente semplici e anche divertenti.

Ciò che colpisce di più è la silenziosità del motore, che è una dote fondamentale per chi si trova in un basso fondale intento a pescare. A fianco al motore anche uno strumento Lowrance per vedere il fondo, capire l’eventuale passaggio di pesci e le rispettive traiettorie. E quando si finisce di pescare, basta tirare l’impugnatura per issare a bordo il trolling motor e riprendere la navigazione con il motore a poppa.

Per rimetterlo in acqua basta un gesto, come si può notare dal video realizzato durante la prova. L’utilizzo di questo motore è ideale in acque calme, anche in bassi fondali. Non teme le insenature ristrette, perché conferisce alla barca una manovrabilità ancora migliore rispetto ad un’elica di prua.

Per capire la direzione del motore, basta guardare le frecce direzionali che si trovano sulla testa del gambo. Premendo il pedale avanti o indietro si modifica la direzione, verso sinistra o verso dritta, mentre premendo il tasto sulla sinistra (ma se ne può scegliere un altro) si aziona l’elica.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione