PROPOSTE DEI LETTORI – SHTRIDHLELAT

ricetta, cotto e imbarcato, lettore

29 luglio 2017 | di ManuelaFacino

Per originalità, attenzione e dedizione abbiamo premiato, per questa settimana, la ricetta di Tommaso Chiarelli. Il piatto si chiama Shtridhlëlat ed è una prelibatezza della cucina arbëreshë. Questo tipo di gastronomia è caratterizzata da una plurisecolare esperienza fatta di saggezza e laboriosità del cibo venuto dal passato con ingredienti locali, semplici, senza sofisticazione alcuna.

Come ci ha scritto il nostro vincitore della settimana: <<Ho pensato di proporre uno dei tanti piatti tipici arbëreshë (comunità albanesi di Calabria) soprattutto per dare la possibilità di conoscere i sapori della nostra cucina, dal sapore rustico, unica nel suo genere>> e noi siamo orgogliosi di dare visibilità a questa ricetta.

Ingredienti:

Farina di frumento (per metà grano tenero e metà grano duro)
Olio extravergine di oliva
Aglio
Peperoncino tritato
Fagioli bianchi di tipo cannellino Sale q.b.

Procedimento:

Mettere la farina sulla spianatoia con l’aggiunta di acqua, lavorando l’impasto fino a renderlo omogeneo e setoso. Dividere la pasta in panetti, quindi prendere uno di questi panetti e bucarlo al centro con il raschiatoio. Infilare le mani e cominciare ad allargarlo in tondo comprimendo l’impasto. Cospargere con molta farina e assottigliare sempre più la “ruota” che si allarga man mano, quindi raccoglierla in una mano e stringerla ancora in modo che si assottigli sempre più.

Raggiunta la grossezza voluta tagliare la matassa ai due estremi, ricavando, così, tanti fili di egual misura che si adagiano su una tovaglia infarinata ad asciugare. Intanto far bollire in una pignatta di terracotta i fagioli in acqua salata, cuocendoli in modo che restino per metà cremosi e per metà interi. A parte soffriggere dell’olio con l’aglio. Calare gli “shtridhlëlat” nell’acqua bollente salata, a cottura ultimata scolarli e mescolarli ai fagioli aggiungendo l’olio aromatizzato con l’aglio ed il peperoncino tritato.

Nota:

“Shtridhëlat” è un tipo di pasta fresca tirata sa mano. Gli “shtridhëlat” interessantissimi dal punto di vista della tecnologia di preparazione, vengono utilizzati per preparare una minestra di fagioli (o ceci) insaporito con peperoncino ed aglio (o sugo di pomodoro fresco).

Curiosità:
 Preparazione tipica della cucina Arbëreshë (Comunità albanese della Calabria) del Pollino.

Ricette simili Consigliate dalla nostra redazione

Ricette Liguri

Finto pesto

  • 29 luglio 2017

ricetta, pesto, finto pesto

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione