Escursione in kayak Santa Margherita – Portofino

Esercizio fisico e paesaggi mozzafiato: il modo migliore per vivere le vostre vacanze

Itinerari Liguria
Escursione in kayak Santa Margherita - Portofino

Si tratta di un’escursione adatta agli amanti dello sport, del mare e della natura, pensata per tutti quelli che desiderano coniugare la passione per l’attività fisica alle meraviglie paesaggistiche della Liguria. L’itinerario che in kayak porta da Santa Margherita a Portofino regala un panorama davvero magnifico che potrete assaporare in assoluta calma e serenità: una gioia per corpo e spirito.

Il grado di difficoltà è medio poiché serve un minimo di allenamento per riuscire a pagaiare senza troppa fatica.

IN BREVE:

  • Durata: due ore.
  • Costo (escluso pasti): zero euro.
  • Periodo: Maggio-Settembre

IL PERCORSO:

Il punto di partenza per il nostro itinerario in kayak da Santa Margherita a Portofino è fissato poco dopo Rapallo, presso la spiaggia di Prelo: qui sarà possibile affittare il kayak dalla rastrelliera del Canoa Club Rapallo. Se verrete accompagnati da un membro dell’associazione l’escursione sarà gratuita, in caso contrario dovrete telefonare (339 73 05 125) e mettervi d’accordo coi responsabili.

Entrando in acqua prestiamo grande attenzione ai bagnanti, poi, aumentando l’intensità delle nostre pagaiate (imparare il movimento corretto è immediato ed è molto più semplice eseguirlo che provare a spiegarlo), ci dirigiamo verso Santa. Oltrepassato il marina del comune ligure decidiamo di allontanarci dalla costa e di spingerci più al largo, ovviamente senza esagerare. Il nostro itinerario in kayak da Santa Margherita a Portofino è iniziato da una decina di minuti.

Gita in kayak

Escursione in kayak Santa Margherita – Portofino

Il panorama è davvero magnifico, alla nostra destra possiamo ammirare la costa, mentre a sinistra il mare aperto. L’acqua pare un tappeto blu disseminato di imbarcazioni di vario genere: motoscafi, traghetti, barche a vela, yacht. Siamo nella zona delle spiagge, ancora qualche sforzo e ci avvicineremo alla nota discoteca Il Covo e al diving center Il Grande Blu.

Lentamente arriviamo a Paraggi– una meta obbligata se non ci siete mai stati prima, qui l’acqua è limpida e cristallina- e alla zona di Niasca, una paradisiaca insenatura naturale che vi lascerà senza parole. Dopo circa venti minuti di tragitto decidiamo di fermarci e di prenderci una pausa per ammirare la meravigliosa vista che ci troviamo di fronte. Lasciamo la pagaia e respiriamo a pieni polmoni, comincia a fare caldo per questo ci bagniamo la testa e rilassiamo i muscoli: per le giornate più afose consigliamo una bandana o un cappellino, così da evitare di patire eccessivamente il sole. L’escursione in kayak Santa Margherita – Portofino è quasi giunta a metà.

In lontananza si intravede il faro di Portofino, ma ci vorranno circa dieci minuti prima di arrivare a destinazione. Intensifichiamo il ritmo e riusciamo a risparmiare qualcosina sulla tabella di marcia: ecco, siamo arrivati. Un megayacht di dimensioni spropositate ci accoglie come fosse il guardiano di questa bellissima terra, è facile, specie tra luglio e agosto, notare imbarcazioni attraccate a poche miglia dalla Piazzetta. Una volta arrivati ci viene la tentazione di andare avanti, ma per questa volta evitiamo: non siamo ancora abituati a gestire lo sforzo ed è meglio non esagerare. Dopo una decina di minuti decidiamo di invertire la rotta del nostro kayak per completare l’escursione Santa Margherita – Portofino.

Passiamo nuovamente da Paraggi e decidiamo di fermarci. Stranamente la spiaggia è deserta, quale occasione migliore? Con grande attenzione ci avviciniamo a riva, sistemiamo la canoa e ci sdraiamo sul bagnasciuga. Il tempo vola ed è arrivata l’ora di riprendere il kayak e terminare il giro Santa Margherita – Portofino andata e ritorno: nel giro di venti minuti siamo giunti a destinazione. Ancora un ultimo sforzo e arriviamo a Prelo e dopo due ore abbondanti (pausa compresa) il nostro giro può dirsi concluso.

DOVE MANGIARE

Si consiglia un’abbondante colazione da consumare circa due ore prima dell’escursione in kayak tra Santa Margherita e Portofino.

Sulla spiaggia di Prelo c’è un piccolo bar, qui si può prendere un panino o un’insalata, oppure, se si vuole consumare un pasto completo, si può andare in qualche trattoria o pizzeria di Santa o di Rapallo. Sia in passeggiata che nel centro cittadino, ci sono davvero tanti locali: avrete l’imbarazzo della scelta. Ovviamente se l’idea è quella di tornare in acqua, si consiglia un pasto leggero.

ALTRE INFORMAZIONI UTILI

Si consiglia di informarsi presso il Canoa Club Rapallo per avere tutte le informazioni necessarie (info@canoaclubrapallo.it). Come detto, se si esce in mare accompagnati da un membro dell’associazione, l’escursione è gratuita. Per arrivare presso la Spiaggia di Prelo (San Michele-Rapallo) la soluzione migliore è prendere un autobus: la fermata è a un passo.

Paolo Bellosta

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione