Che ne dite di una camminata verso Castello Brown ed il Faro di Portofino? Vieni con noi!

Liguria Nautica vi porta a Castello Brown e al Faro di Portofino

Immagini esclusive Liguria Nautica
La passeggiata che conduce al Faro di Portofino

Una visita a Castello Brown e al Faro di Portofino è d’obbligo se già vi trovate in zona Piazzetta. Un ottimo percorso potrebbe essere arrivare da Santa Margherita attraverso la Passeggiata dei Baci e nel pomeriggio visitare queste magnifiche attrazioni: si tratta di un itinerario meraviglioso e di grande impatto visivo.

IN BREVE:

  • Durata: circa due ore.
  • Costo (escluso pasti): Cinque euro (ingresso Castello Brown).
  • Periodo: autunno/primavera/estate.
  • Difficoltà: facile.

IL PERCORSO:

Una volta arrivati a Portofino decidiamo di passeggiare per la Piazzetta. Non abbiamo una meta precisa, ma vogliamo conoscere meglio questa zona, osservare i dettagli, assaporare il magnifico panorama: è tutto particolare, molto suggestivo. Siamo fortunati perché la giornata è davvero splendida e Portofino pare quasi incorniciata tra il blu intenso del mare e l’azzurro del cielo. I turisti sono ovunque e i traghetti carichi di persone fanno avanti e indietro in maniera frenetica, mentre, pochi passi più in là, vediamo dei veri e propri colossi del mare che dominano la baia. Si tratta di immensi megayacht, dei guardiani immobili e silenziosi pronti a svegliarsi da un momento all’altro.

Decidiamo di riprendere il nostro itinerario e di muoverci verso Castello Brown e il Faro di Portofino. Siamo nella zona della banchina, proseguiamo ancora per qualche passo e sulla destra notiamo una scala piuttosto stretta che ci porterà verso la parte alta. Arriviamo su un sentiero che, dopo quindici minuti di cammino, ci condurrà all’ingresso di Castello Brown. La struttura è circondata da uno splendido giardino ricco di fiori e roseti, da qui la vista è mozzafiato: ci fermiamo qualche istante per ammirare la magnifica Portofino dall’alto. Decidiamo di entrare (il biglietto costa 5 euro) e di visitare gli interni, anche se la parte più suggestiva è sicuramente la zona esterna e l’ampio terrazzo che si apre sulla baia. Castello Brown probabilmente è stato costruito intorno al decimo secolo e la sua posizione strategica è stata sempre molto rilevante, basti pensare che nel 1435 la fortezza salvò Portofino dall’assalto della flotta veneziana. Il nome richiama il console inglese Brown, proprietario dell’edificio dal 1867 al 1905, che si occupò in prima persona del castello e di curare il magnifico giardino che circonda la struttura.

Dopo circa trenta minuti usciamo e riprendiamo la nostra passeggiata verso il Faro di Portofino, la direzione da seguire è sempre la stessa quindi non possiamo sbagliarci. E’ passata un’ora dalla partenza e siamo quasi arrivati: ora il sentiero si apre completamente verso il mare e siamo estasiati da tanta bellezza. Arriviamo in prossimità del Faro e ci sembra quasi di essere in cima al mondo, è un’impresa ardua descrivere le emozioni che il panorama riesce a generare nella nostra anima. Vicino al Faro c’è una terrazza panoramica e un piccolo locale, qui gustare un aperitivo al tramonto è qualcosa di sublime: ve lo consigliamo! Il costo di uno spritz è praticamente raddoppiato rispetto a un normale locale, ma, considerata la location, la cifra è più che accettabile.

Scattiamo ancora qualche foto poi decidiamo di tornare indietro, la nostra escursione a Castello Brown e al Faro di Portofino è durata (compreso il ritorno in Piazzetta) poco meno di due ore. E’ quasi arrivato il momento di un aperitivo e cominciamo ad avere un certo languorino: dove potremmo andare?

DOVE MANGIARE

Passare la serata a Portofino è un qualcosa di unico, ovviamente i costi sono piuttosto elevati. Un buon compromesso potrebbe essere un aperitivo, mentre se avete voglia di una cena tipica vi consigliamo di tornare a Santa Margherita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione