Come si diventa modelle subacquee? La nostra guida con foto esclusive (Pt 2)

Per diventare delle brave sirenette è molto importante la cura per i dettagli. Dalla posa al trucco del viso, ecco alcuni suggerimenti!

MODELLA IN POSA

Per diventare delle modelle subacquee ci sono degli accorgimenti pratici da non dimenticare. Ad esempio, prima di ogni scatto, la modella deve passarsi ripetutamente la mano sul viso per eliminare le minuscole bollicine d’aria che spesso vi si fermano. Per valorizzare i capelli come dovuto, la modella deve prima portare il capo in avanti e subito dopo riportarlo indietro facendo anche delle piccole torsioni del collo, in modo da distendere la chioma a ruota (come la coda del pavone) attorno al viso.

Usando la maschera, il cinghiolo va posto sotto ai capelli. I movimenti del corpo devono essere sempre armoniosi, come in un balletto subacqueo. Le gambe devono rimanere sempre unite e non si devono mai ripiegare all’insù, facendo sporgere i piedi o le pinne a rompere l’armonia dell’inquadratura che non deve risultare mai statica. La modella deve muoversi con naturalezza, inserendosi spontaneamente fra le “quinte” sommerse e non guardare mai direttamente verso l’obiettivo.

IL TRUCCO

Anche un po’ di trucco può migliorare la resa fotografica. Per evidenziare gli occhi sono consigliabili prodotti tipo eye liner water proof. Ideali per le labbra sono i rossetti molto colorati e le matite specifiche. Quando si usa la maschera si sconsigliano le creme, di qualsiasi tipo esse siano, poiché possono creare problemi di visibilità e strani riflessi o distorsioni. Va posta la massima attenzione alla cura degli occhi, in particolare nelle inquadrature ravvicinate e a media distanza.

Con una buona matita nera, non grassa per evitare sbavature, si marca bene il contorno. Le palpebre sfumeranno dal chiaro allo scuro e ancora al chiaro, con ombretti resistenti all’acqua. Le gradazioni cromatiche varieranno in funzione della tinta degli occhi e o dell’abbigliamento subacqueo. Va bene anche il rimmel waterproof di colore nero. Per i primissimi piani è più indicato invece un trucco leggero, molto gioco di ombretti, mascara nero o colorato e, volendo evidenziare le labbra, una buona matita rosata. (segue)

Gianni Risso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione