“Io, marinaio figlio di Ulisse”: un uomo di mare rilegge l’Odissea in chiave ironica

Giorgio Longato è l’autore di “Io, marinaio figlio di Ulisse… e anche un po’ figlio di Troia”, una rilettura ironica dell’Odissea filtrata dalle esperienze di vita e di navigazione del protagonista

Si intitola “Io, marinaio figlio di Ulisse…” il nuovo libro (160 pagine, 16 euro) di Giorgio Longato, pubblicato da Edizioni Il Frangente. Un libro che racconta una vita, quella dell’autore, con il sorriso, così come si deduce dal sottotitolo “…e anche un po’ figlio di Troia”.

Ulisse è probabilmente il personaggio più complesso e affascinante dell’intera letteratura occidentale. Non solo ingegno multiforme, eroe dalle mille astuzie e dalle mille risorse, ma anche protagonista del più bel racconto di mare mai scritto, l’Odissea.

Dalla Troia omerica alla scoperta adolescenziale di Ulisse, dai ricordi liceali alla scelta di diventare marinaio e velista per professione, questo libro è una rilettura ironica dell’Odissea, filtrata attraverso le esperienze di vita e di navigazione dell’autore, da sempre affascinato dalla Grecia e dal suo mare in cui natura e cultura, storia e mito, sacro e profano, luce e vento, sembrano fondersi in un’armonia irripetibile.

Per approdare infine alla propria Troia personale, intesa come meta reale e simbolica indispensabile per riconoscersi figlio di Ulisse.

Il libro è diviso in tre parti. Dopo la prefazione, c’è la prima parte, intitolata “Un po’ Omero un po’ no”, seguita da “Navigando tra i ricordi di scuola” e, infine, “Alla scoperta di Troia”. In brevi capitoletti, l’autore racconta l’Odissea rivista con i suoi occhi e tanti momenti di vita in mare, con incontri, esperienze a bordo insieme a ospiti e amici e la navigazione tra le isole della Grecia.

L’AUTORE – GIORGIO LONGATO

Giorgio Longato è un veneziano trapiantato in Friuli, classe 1953. Dopo la maturità classica frequenta l’Accademia Navale di Livorno, conseguendo la laurea in Scienze Navali e il grado di guardiamarina. Congedatosi nel 1981 da tenente di vascello, dopo la laurea in Lettere e Filosofia alterna la professione di insegnante a quella di istruttore nautico e skipper professionista per molti anni. Attività, quest’ultima, che esercita tuttora a tempo pieno.

La copertina del libro

Io, marinaio figlio di Ulisse…

di Giorgio Longato

Edizioni Il Frangente, Verona, 2021

Pagine: 160

Prezzo: 16,00 euro.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione