La vita agli estremi, sarà una Volvo Ocean Race da film. VIDEO

Sarà una Volvo Ocean Race da film quella che partirà il prossimo ottobre da Alicante. E per un film come si deve serve un regista, il giro del mondo in equipaggio ne avrà uno

La vita all’estremo, nei luoghi meno accoglienti del pianeta, con un solo obbiettivo da perseguire: la velocità. Sarà una Volvo Ocean Race da film quella che partirà il prossimo ottobre da Alicante. E per un fil come si deve serve un regista e il giro del mondo in equipaggio ne avrà uno.

 

Il filmaker francese François Gandolfi ammette di non sapere “assolutamente niente” di vela ma il suo curriculum come regista di programmi televisivi è notevole. Negli ultimi anni ha diretto serie di grande successo per la Tv britannica come Hairy Bikers, The Gadget Show, Embarrassing Bodies, A Place in the Sun e molti altri. Il suo lavoro andrà ad affiancare, e supervisionare da terra, quello degli on-board reporter in mare, video-maker agli estremi del mondo che invieranno le loro immagini a terra per permettere a tutti gli appassionati di vivere questa regata al 100%, come un grande reality show dei mari.

 

Abbiamo pensato a molti registi di fama per dirigere il nostro programma settimanale di 39 puntate, ma è stato François a impressionarci, a convincerci che poteva essere la persona giusta per raggiungere un pubblico nuovo.” Ha detto il direttore del marketing e della comunicazione di Volvo Ocean Race Björn Alberts. “Il nostro evento rappresenta una delle storie umane più intense e drammatiche del mondo, per non parlare del valore della sfida sportiva, fisica e mentale. La capacità di François di realizzare programmi di successo sulla vita di persone normali che fanno cose straordinarie lo rendono l’uomo ideale per aiutarci nel nostro ambizioso progetto di attrarre nuovi fan.”

François Gandolfi non sembra affatto preoccupato di dover rispondere alla sfida di raccontare la storia della Volvo Ocean Race in una maniera completamente nuova nella storia ultra quarantennale del giro del mondo a vela, nato con il nome di Whitbread Round the World Race nel 1973 e ormai considerato come la prova più dura nel mondo della vela professionistica. “Mi affascina come una persona nel pieno delle sue facoltà mentali possa pensare di partecipare a questa regata. In tutta la mia carriera ho visto uomini e donne incredibili, ma mai un gruppo di persone pronte ad affrontare una sfida così dura, giorno dopo giorno per nove mesi di seguito e quasi 40.000 miglia di mare. Qualcuno potrà pensare che la vela sia un’attività ricreativa e civilizzata, ma noi gli faremo vedere con Life at the Extreme che per i velisti e le veliste della Volvo Ocean Race si tratta di ben altro.”

La prossima Volvo Ocean Race si annuncia quindi come una regata equilibratissima grazie ai nuovi monotipi VOR 65, ma anche come una gigantesca operazione commerciale che mira ad attrarre nuovo pubblico e in questo senso la scelta degli on-board reporter e di un regista dedicato sembra vincente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione