Le Rip Currents: cosa sono e come comportarsi!

Cerchiamo di scoprire le caratteristiche di questo fenomeno, è indispensabile prestare attenzione: ogni anno in Italia perdono la vita 400 persone in mare.

Rip Current

Un lungomare esteso e sabbiosa ed un mare molto mosso: queste le condizioni che possono generare una Rip Current. In Italia sono tantissime le spiagge soggette a questo fenomeno, potenzialmente letale, cerchiamo di capirci qualcosa di più.

 

Senza addentrarci in spiegazioni scientifiche, diremo solo che le Rip Currents sono dei flussi molto veloci di acqua che, contrariamente al moto delle onde che va dal largo verso la costa, si dirigono rapidamente dalla costa verso il largo. Si identificano abbastanza facilmente da una sorta di increspatura lineare.

Se incappate in una rip current la cosa più sbagliata che potreste fare è cercare di ritornare a riva, vi trovereste a nuotare contro una corrente marina. La cosa migliore da fare, considerando che le rip currents sono larghe pochi metri, è nuotare parallelamente alla riva per un breve tratto, per poi rientrare verso la costa.

 

Questi sono alcuni semplici consigli che potrebbero rivelarsi molto utili, non se ne parla molto, ma ogni anno in Italia circa 400 persone perdono la vita in mare. Quindi massima attenzione!

 

Foto beachsafe.org

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione