Palmaria e la leggenda di Papà Lucerna. Alle origini dell’isola tanto amata dai marinai

Ecco da dove nasce il mito di Papà Lucerna e del suo vascello che solcava le acque del Mar Ligure

Sono molte le storie che accompagnano i luoghi più suggestivi della Liguria. È il caso della Palmaria, un’affascinante isola affacciata nel Golfo dei Poeti. Con i suoi 1,89 chilometri quadrati, la Palmaria è l’isola più grande dell’arcipelago spezzino, di cui fanno parte due isole, Tino e Tinetto. Dal versante nord dell’isola si può ammirare un litorale composto da antiche grotte, come quella dei Colombi. Qui storie e leggende hanno lasciato segni che l’occhio del visitatore può ancora immaginare.

La storia di Papà Lucerna

Le origini di quest’isola, poco distante dalla terraferma, sono antichissime. Per capire fin dove affondano le loro radici bisogna tornare indietro fino all’epoca del Neolitico. Proprio nei pressi della Grotta dei Colombi, infatti, sono stati rinvenuti alcuni reperti archeologici. Non è un caso quindi che, con il passare del tempo, intorno all’origine di quest’isola siano nate diverse leggende. Si narra, in particolare, che la Palmaria sia sorta grazie alle abilità di un uomo leggendario, il cui nome era Papà Lucerna.

Secondo la storia, a causa del suo aspetto esile, fu abbandonato dalla madre dopo la nascita, ma una zia decise di adottare il piccolo facendolo crescere in modi assai stravaganti. Il fragile Papà Lucerna diventò così un giovane robusto pescatore, più abile dei suoi 4 fratelli. Presto, però, il malcontento dei fratelli si trasformò in una vera rivalità e Papà Lucerna venne allontanato dalla barca di famiglia.

Papà Lucerna, tuttavia, non si diede per vinto e pur di continuare a pescare ideò un amo improvvisato che buttò in mare. Poco dopo, in profondità, qualcosa cominciò a muoversi e Papà Lucerna, dopo aver raccolto tutte le sue forze, tirando, fece emergere un’intera isola: la Palmaria. Dopo questo evento leggendario, l’eroe salì a bordo di un gigantesco veliero destinato a navigare per sempre, portando buoni auspici a chi lo incontrava.

Dal mito alla storia: San Venerio, protettore dei fari marittimi

Un’altra figura si intreccia alla storia di Papà Lucerna ed è quella di San Venerio, nato circa nel 560 d.C. proprio nell’isola Palmaria. Cresciuto in una famiglia nobile, Venerio lentamente si dedicò alla vita da eremita nella vicina isola Tino. Rinunciò alla carica di abate ma continuò ad aiutare coloro che si trovavano in difficoltà in mare. Difficile capire se la storia di Papà Lucerna e quella di San Venerio appartengano alla stessa persona ma quel che è certo è che l’isola conserva ancora il culto per questi eroi marittimi e ogni persona che vi mette piede non può che essere affascinata da queste storie.

 

Valerio Caccavale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione