Pesci del Mar Ligure: la leccia

La Leccia è uno dei predatori più ricercati nei nostri mari: amia o stella? Scopriamolo assieme

Esemplari di leccia amia - foto prese dal Web- di Wolf River
Esemplari di leccia amia - foto prese dal Web- di Wolf River

Appartenente alla famiglia Carangidae, la leccia, o lichia amia, è uno dei predatori che popolano i nostri mari. Le sue dimensioni e il suo aspetto, oltre che al comportamento che è molto simile, portano spesso a confonderla con la ricciola. Tuttavia è possibile con pochi accorgimenti fare una netta distinzione tra le due specie.

CARATTERISTICHE DELLA LECCIA

Il corpo allungato e slanciato, ricoperto da una colorazione argentata sul ventre e bluastra sul dorso, sono le caratteristiche che saltano all’occhio nell’immediato, ma non sono le uniche. Le sue peculiarità sono anche avere una linea sulla parte laterale del corpo che forma una S, una pelle quasi priva di squame e una bocca molto ampia, con cui si ciba di pesci più piccoli come acciughe e cefali.

COMPORTAMENTO

In qualità di predatore si avvicina alla costa per cacciare pesci di piccole dimensioni, soprattutto nel periodo estivo quando avviene la sua riproduzione. Diventa più facile in questo momento la sua cattura, anche se rimane rara e spesso casuale. Le tecniche con cui capita di catturarla sono principalmente la pesca a spinning, con il vivo o a traina. Le sue dimensioni sono generose: può arrivare a misurare 2 metri di lunghezza per un peso di oltre 60 kg.

LECCIA AMIA E LECCIA STELLA

Molto spesso capita di catturare da riva degli esemplari di leccia molto piccoli, soprattutto nel periodo estivo. Non tutti sono a conoscenza che non si tratta della specie lichia amia di cui abbiamo parlato finora, ma di un’altra tipologia: la leccia stella o trachinotus ovatus. Il suo corpo è ovale e schiacciato ai lati e la testa è molto piccola rispetto al corpo ma con una bocca ampia. Le sue dimensioni rimangono piuttosto ridotte: raramente raggiunge i 50 cm di lunghezza.

CUCINARE LA LECCIA

Portare sulle nostre tavole una leccia amia è sicuramente cosa gradita e apprezzata. Le sue carni sono molto saporite e ricercate sul mercato, vista anche la sua difficoltà di cattura. Poiché siamo di fronte ad esemplari di grosse dimensioni, occorrerà sfilettarla e farla a tranci, da cuocere in padella o alla piastra. Anche la leccia stella è apprezzata in cucina date anche le sue dimensioni ridotte che permettono di cucinarla per intero. Solitamente la cottura preferita rimane quella classica in padella con pomodorini e vino bianco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

Pesci del Mar Ligure

Pesci del Mar Ligure: lo sciarrano

Un pesce molto diffuso nei nostri mari e che racchiude in sé caratteristiche e curiosità interessanti: scopriamo tutto quello che c’è da sapere sullo sciarrano

Pesci del Mar Ligure

Pesci del Mar Ligure: la salpa

Uno dei pesci più noti per la sua presenza costante a riva ma allo stesso tempo il meno gradito in cucina: ecco tutto quello che c’è da sapere sulla salpa

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione