QUIZ di superstizioni, credenze e leggende marinare – perchè si usa dipingere due occhi sulla prua delle barche? Ecco le vostre (e le nostre!) risposte

Martedì vi abbiamo posto la sedicesima domanda della nostra serie di “quiz” che testano la vostra cultura marinara: perché si usa dipingere due occhi sulla prua delle barche? Siete curiosi di conoscere la risposta….?! Leggete di seguito!

 

LE VOSTRE RISPOSTE

 

L’amica Ludovica ha un’interessante teoria: “perche’ la prua è la prima a vedere la direzione del vento! e chi sta a prua deve essere sempre vigile , guardare e capire gli spostamenti del vento!”, mentre secondo Nanni “gli occhi disegnati a prua delle navi vengono chiamati anche “occhi di cubia” ed hanno una valenza protettrice, un po’ come le polene. Gli occhi rappresentavano la “vista” della barca, garantivano che essa avvistasse i pericoli del mare”.

 

 

LA NOSTRA VERITA’

 

Gli “oftalmoi” (dal greco “ophtalmos”, che significa “occhio”) sono degli elementi figurativi presenti sulla prua delle navi sin dagli Antichi Greci, che hanno sempre avuto una funzione protettrice della barca e dell’equipaggio contro la sfortuna.

 

Secondo alcuni, si trattava di “occhi di toro”: nell’Antica Grecia era molto diffuso il culto di Poseidone, a cui gli uomini sacrificavano spesso proprio dei tori, come si può leggere nell’Odissea di Omero. Secondo altri, gli oftalmoi riflettevano il fatto che la barca fosse considerata un essere vivente, che dunque aveva bisogno di occhi per guardare il cammino in mare davanti a sé.  Una versione molto accreditata di questa usanza, poi, è che gli occhi dipinti sulla prua delle navi,  simbolizzano gli occhi delle divinità, che guidava e proteggeva gli uomini in mare. Oggi in gergo navale “gli occhi di cubia” indicano i fori a prua dove passa la catena dell’ancora: in Italia essi sono il simbolo della città di Cattolica.

 

Francesca Pradelli

(foto di proprietà di Liguria Nautica riproducibile con link attivo)

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione