#CleanSeas, a Sanremo una mattinata dedicata a raccogliere la plastica in mare (e ce n’era davvero tanta)

Mattinata dedicata alla raccolta della plastica nelle acque del porto Sanremo. Amer Yachts e Volvo Penta, in collaborazione con lo Yacht Club Sanremo, i Consoli del Mare e l'Istituto Tethys, hanno promosso #CleanSeas, un momento attivo di tutela del mare

8 ottobre 2018 | di Giuseppe Orrù
Un momento della raccolta della plastica a Sanremo
Un momento della raccolta della plastica a Sanremo

Ormai è risaputo che la plastica è uno dei principali nemici del mare. Tavole rotonde, discussioni, forum e proposte di legge cercano ogni giorno di arginare il problema. Ma ci sono anche azioni concrete, come #CleanSeas, l’iniziativa lanciata da Amer Yachts e Volvo Penta, in collaborazione con lo Yacht Club Sanremo, i Consoli del Mare e l’Istituto Tethys.

Gommoni, retini e sacchi della spazzatura, oltre alla buona volontà dei partecipanti, hanno permesso di raccogliere diversi sacchi di rifiuti tra Porto Vecchio e Portosole, a Sanremo. Ovviamente la maggior parte erano rifiuti di plastica. Ma c’è plastica e plastica, come ha spiegato la biologa marina dell’Istituto Tethys, Sabina Airoldi, nell’intervista realizzata durante la raccolta.

Oltre a raccogliere decine di chili di rifiuti che galleggiavano, l’iniziativa ha ottenuto anche un altro risultato: sensibilizzare i tanti passanti che, anche se di buon mattino, si sono fermati a guardare incuriositi quanto stava avvenendo appena sotto la banchina. Un’attività che i Consoli del Mare di Sanremo propongono più volte all’anno.

Retini alla mano, un gruppo di volontari, tra cui Barbara e Noemi Amerio, la seconda e la terza generazione di Amer Yachts, si è messo al lavoro raccogliendo numerosi sacchi di rifiuti, prevalentemente in plastica, nello specchio acqueo di Porto Vecchio e Portosole. Un modo concreto per dimostrare l’amore verso il mare e che lo yachting sostenibile è possibile.

 

Servizio di Giuseppe Orrù

Video di Riccardo Molinari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

Ambiente

Msc Crociere: “Entro marzo 2019 elimineremo tutta la plastica monouso dalle nostre navi”

  • 19 ottobre 2018

Il Plastics Reduction Programme di Msc Crociere mira ad abolire l’utilizzo di prodotti monouso in plastica su tutta la flotta. Dalla fine del 2018 saranno abolite le cannucce in plastica e sostituite con alternative compostabili e biodegradabili al 100%. Obiettivo: ottenere una certificazione internazionale per tutte le pratiche di riciclo dei materiali di bordo e di terra

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione