Sul lungomare di Pegli il 24 e 25 marzo torna la Sagra della Farinata

Preparata come una volta e servita dai "fainotti", la farinata è l'orgoglio della Superba (e con la nostra ricetta potete anche preparala a casa)

20 marzo 2018 | di Manuela Facino
Genova Pegli, sagra della farinata
Genova, sagra della farinata

Appuntamento sabato 24 e domenica 25 marzo sul lungomare di Pegli per la 51 esima Sagra della Farinata.  Ad organizzare il gustoso evento, come di consueto, è la Proloco di Pegli, storico quartiere del ponente genovese. Gli stand gastronomici resteranno aperti, in entrambe le giornate, dalle 12 alle 20. La preparazione e la distribuzione della tipica schiacciata di ceci, rigorosamente cotta a legna, spetta ai “fainotti”, termine genovese che identifica i fornai specializzati in farinata.

Nella giornata di domenica 25 marzo, su tutto il lungomare, saranno anche presenti mercatini dell’antiquariato, dell’hobbistica e della gastronomia locale. In caso di maltempo, l’evento si svolgerà il sabato e la domenica seguenti.

La farinata viene normalmente preparata nel forno a legna nel tipico “testo di rame stagnato“, oggi piuttosto difficile da reperire e abbastanza costoso. Di seguito proponiamo la versione casalinga preparata nel forno comune, utilizzando una teglia antiaderente rotonda. La farinata (quella buona) deve avere tre caratteristiche imprescindibili: essere ben cotta, croccante sopra e morbida dentro.

La ricetta

Per un tegame tondo di 32 cm di diametro:
150 gr farina di ceci
450 gr acqua
6 gr sale (un cucchiaino)
55 gr olio

Il procedimento

Versare la farina in una scodella ed eliminare i grumi con l’utilizzo di una frusta. Chi preferisce può anche setacciarla. Aggiungere l’acqua un po’ alla volta e mescolare. Si deve ottenere un composto liquido. Aggiungere il sale e lasciare riposare dalle 2 alle 6 ore. Più riposa, infatti, più la farinata sarà digeribile. Per insaporire l’impasto si consiglia anche di aggiungere un rametto di rosmarino.

Quando arriva l’ora di infornare bisogna per prima cosa togliere la schiuma in eccesso dell’impasto, poi versare l’olio sul fondo della teglia e infine versare l’impasto. In ultimo con un mestolo di legno rimescoliamo il liquido nella teglia dal basso verso l’alto, dal lato verso il centro.

Cuocere in forno preriscaldato per circa 20/30 minuti utilizzando solo il grill. Importantissimo è aprire il forno ogni cinque minuti, questo permetterà al vapore di uscire e facilitare la formazione della crosticina.

MF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

Eventi e fiere

Nasce la nuova SEZIONE RISTORANTI di Liguria Nautica

  • 26 marzo 2012

Ricette, buon cibo, ristoranti, sagre, feste, appuntamenti enogastronomici, recensioni e molto altro, tutto questo è Liguria Ristoranti, la nuova rubrica di Liguria Nautica. Senza dimenticare le ricette in barca per i diportisti!

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione