Consegnata Costa Toscana: è la nuova nave alimentata a LNG di Costa Crociere. Partirà il 5 marzo da Savona

Costa Crociere prende in consegna Costa Toscana, la nuova nave alimentata a LNG realizzata nel cantiere Merer di Turku, in Finlandia. Il viaggio inaugurale partirà il 5 marzo da Savona

3 Dicembre 2021 | di Giuseppe Orrù

Costa Crociere prende in consegna Costa Toscana, nuova nave alimentata a LNG. La compagnia genovese conferma quindi il suo impegno nell’innovazione responsabile, con la terza nave del gruppo alimentata a gas naturale liquefatto, la tecnologia attualmente più avanzata nel settore marittimo per abbattere le emissioni. La cerimonia di consegna è avvenuta nel cantiere Meyer di Turku (Finlandia), dove è stata costruita.

Il Gruppo Costa, che comprende i marchi Costa Crociere e Aida Cruises, è stato il primo al mondo nell’industria delle crociere ad utilizzare il gas naturale liquefatto e può contare al momento su quattro navi alimentate con questa tecnologia: AIDAnova e Costa Smeralda, che sono già in servizio e AIDACosma, in arrivo prossimamente, oltre a Costa Toscana.

“Costa Toscana rafforza il nostro impegno nell’innovazione responsabile – ha dichiarato Mario Zanetti, direttore generale di Costa Crociere – contribuendo ulteriormente all’utilizzo dell’LNG applicato alle navi da crociera, una tecnologia in cui abbiamo creduto per primi. E’ un’innovazione che fa parte di un percorso di transizione ecologica in costante evoluzione”.

“Infatti – ha sottolineato Zanetti – stiamo anche lavorando alla sperimentazione di ulteriori novità come le celle a combustibile e le batterie, con l’obiettivo di arrivare alla prima nave ad emissioni zero nette. Allo stesso tempo, grazie ai suoi servizi eccellenti e innovativi, Costa Toscana saprà attrarre nuovi crocieristi, aiutandoci a consolidare la nostra presenza nel Mediterraneo e il nostro piano di ripartenza graduale”.

La prima crociera di Costa Toscana partirà da Savona il 5 marzo 2022, con un itinerario di una settimana che toccherà Marsiglia, Barcellona, Valencia, Palermo e Civitavecchia/Roma. Dopo il suo debutto, la nuova ammiraglia rimarrà posizionata nel Mediterraneo occidentale per tutto l’anno. Nel corso della stagione estiva farà poi scalo a Savona, Civitavecchia/Roma, Napoli, Ibiza, Valencia e Marsiglia, mentre durante la stagione autunnale Palma de Maiorca prenderà il posto di Ibiza.

Costa Toscana è una vera e propria “smart city” itinerante. Oltre alla grande novità dell’alimentazione a gas naturale liquefatto, la nave dispone infatti di una serie di innovazioni tecnologiche d’avanguardia studiate per ridurre ulteriormente l’impatto ambientale.

L’intero fabbisogno giornaliero di acqua è soddisfatto trasformando quella del mare tramite l’utilizzo di dissalatori. Il consumo energetico è ridotto al minimo grazie ad un sistema di efficientamento energetico intelligente. Inoltre, a bordo verrà effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio, che saranno parte di un approccio integrato, finalizzato alla concretizzazione di progetti di economia circolare.

I legni di mare che arrederanno le isole del nuovo ristorante Archipelago sono stati recuperati grazie ai “Guardiani della Costa”, il programma di educazione ambientale per la salvaguardia del litorale italiano, promosso dalla Costa Crociere Foundation. Per ogni cena che si degusterà ad Archipelago, Costa Crociere donerà parte del ricavato proprio a Costa Crociere Foundation per sostenere progetti ambientali e sociali.

SCHEDA TECNICA – m/n COSTA TOSCANA

Consegna: 2 dicembre 2021

Cantiere: Meyer Turku Oy (Finlandia)

Ente di Classifica: RINA

Bandiera: italiana

Lunghezza totale: 337 m

Larghezza massima: 42 m

Pescaggio massimo: 8,6 m

Stazza lorda: 185.000

Totale cabine passeggeri: 2.663

Totale passeggeri: 6.730

Totale equipaggio: 1.646

Motori principali: 4 x 15440

Totale Potenza motori principali: 61.760 Kw

Propulsione: Azipod 2 x 18.500

Massima potenza propulsione: 37 MW

Velocità di servizio: 17 nodi

Thrusters di prua: 4 x 3.500

LNG: 3.350 m³

MGO (Marine gas oil): 2.100 m³.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione