Fincantieri consegna Costa Firenze. Le prime immagini degli interni della nuova nave ispirata al Rinascimento

La nuova nave, che nel 2021 navigherà nel Mediterraneo per poi trasferirsi in Oriente, rappresenta un passo importante verso la ripartenza del settore crocieristico. A febbraio salperà da Genova

23 Dicembre 2020 | di Giuseppe Orrù
Costa Firenze

Costa Crociere, compagnia italiana di Carnival Corporation & plc, ha preso ufficialmente in consegna da Fincantieri la nuova nave Costa Firenze, progettata e costruita nei cantieri di Marghera. Una nave da crociera ispirata al Rinascimento fiorentino. La cerimonia di consegna si è svolta in modalità “full digital”.

Con una stazza di 135.500 tonnellate lorde e una capacità di oltre 5.200 ospiti, Costa Firenze fa parte di un piano di espansione che comprende un totale di 7 nuove navi in consegna per il Gruppo Costa entro il 2023 (tre devono ancora essere consegnate), per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro.

Nella flotta di Costa Crociere, 11 navi delle 14 attualmente in servizio sono state realizzate da Fincantieri, una testimonianza della solida relazione tra le due realtà, oltre a rappresentare un contributo significativo all’economia italiana, garantendo lavoro a migliaia di addetti dei cantieri e delle imprese esterne, impegnate soprattutto nell’allestimento degli interni.

La consegna della nuova Costa Firenze – ha dichiarato Michael Thamm, Group Ceo Costa Group e Carnival Asia e Direttore Generale di Costa Crociere – è un segno di speranza per tutto l’ecosistema crocieristico e turistico, e rappresenta la testimonianza più tangibile della volontà del nostro Gruppo di ripartire. Il nostro auspicio è che le persone possano tornare presto a viaggiare e sempre più navi possano riprendere a navigare, contribuendo al rilancio del turismo in Italia, in Europa e nel mondo“.

Guardando oltre la pandemia – ha spiegato Thamm – l’obiettivo di Costa è progettare un futuro sostenibile e a emissioni zero per le crociere. Ci auguriamo che la nostra partnership consolidata con Fincantieri possa portare le nostre aziende a lavorare insieme su una roadmap che ci permetta di raggiungere questo obiettivo ambizioso ma essenziale“.

FINCANTIERI HA RETTO ALLA CRISI

Soddisfazione anche in casa Fincantieri, che da settembre a oggi ha già consegnato tre nuove navi. “Ci fa piacere che il nome di questa unità richiami una città d’arte – ha detto l’amministratore delegato di Fincantieri, Giuseppe Bonotra le più famose in Italia e nel mondo. La consegna è un fatto importante perché è il segno tangibile che l’azienda sta tornando alla normale attività produttiva. La situazione finanziaria ed economica di Fincantieri non ha subito significative variazioni rispetto a quanto comunicato nei trimestri precedenti“.

La società ha dimostrato una resilienza eccellente – ha sottolineato Bono – evitando la cancellazione di ordini e rafforzando la relazione con i clienti del settore crocieristico. Siamo un’azienda in crescita, che ha acquisito una reputazione e credibilità internazionale, che ne faciliteranno la crescita, e possiamo fare affidamento su un orderbook che ci assicura una visibilità di lungo periodo e l’opportunità di aumentare efficienza produttività e marginalità“.

L’OMAGGIO A FIRENZE

Il design degli interni di Costa Firenze rende omaggio alla città toscana, culla dell’arte e della cultura rinascimentali. Gli spazi condivisi riflettono l’armonia di una passeggiata in una strada o in una piazza di Firenze, a cominciare dalla scelta dei colori.

L’offerta gastronomica si basa sulla cucina Mediterranea, con un’ampia possibilità di scelta garantita da 13 bar e 7 ristoranti. La nave è particolarmente adatta per le famiglie, con servizi dedicati e alcune novità come un vero e proprio “parco avventura” a bordo.

Il progetto Costa Firenze ha inoltre prestato particolare attenzione agli aspetti di sostenibilità. Le eccellenti performance ambientali di Costa Firenze sono state, infatti, riconosciute al RINA con la Green Star 3, notazione volontaria che comprende tutti i principali aspetti legati all’impatto ambientale di una nave, per ognuno dei quali prevede requisiti massimi di tutela e prevenzione (rifiuti, acque grigie, acque nere, olio dai macchinari, CO2, ozono, gas serra, particolato, ossidi di zolfo, azoto e acqua di zavorra).

La certificazione, oltre a premiare l’adempimento di una serie di norme sulla sostenibilità a livello ambientale, riconosce le soluzioni progettuali e le procedure operative messe in atto volontariamente, sia in fase di costruzione sia di navigazione, finalizzate al superamento delle prestazioni sulla salvaguardia ambientale previste dalla normativa internazionale.

DAL 2021 NEL MEDITERRANEO

Nel 2021 Costa Firenze navigherà nel Mediterraneo, offrendo due diversi itinerari di una settimana nel Mediterraneo occidentale. Il primo itinerario, disponibile a partire dal 28 febbraio 2021, comprende le destinazioni italiane di Genova, La Spezia, da cui partono anche le escursioni per visitare Firenze, e Napoli, oltre a Valencia, Barcellona e Marsiglia.

Il secondo itinerario, disponibile da maggio a ottobre 2021, tocca Genova, Civitavecchia, da cui partono escursioni per visitare Roma, Napoli, Ibiza, Barcellona e Marsiglia. Dopo ottobre 2021 la nave si trasferirà in Asia per raggiungere la sua gemella Costa Venezia, costruita anch’essa da Fincantieri nello stabilimento di Monfalcone ed entrata in servizio a marzo 2019.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione