Fincantieri inizia la costruzione di MSC Seascape: sarà la nuova ammiraglia di MSC Crociere

Allo stabilimento Fincantieri di Monfalcone si è svolta la cerimonia della moneta di MSC Seascape, la nuova ammiraglia di MSC Crociere e la seconda nave della classe Seaside Evo. Entrerà in servizio a novembre 2022

25 Giugno 2021 | di Giuseppe Orrù
MSC Seascape la nuova ammiraglia di MSC Crociere
La cerimonia della moneta di MSC Seascape

Si chiamerà MSC Seascape la nuova ammiraglia di MSC Crociere, seconda nave della classe Seaside Evo, in costruzione allo stabilimento Fincantieri di Monfalcone.

La scelta del nome, reso noto in occasione della tradizionale “coin ceremony”, vuole rendere omaggio alla bellezza degli oceani e all’impareggiabile vista mare di cui godranno gli ospiti della nave, resa possibile dal suo design innovativo e dalle caratteristiche architettoniche.

Madrine della cerimonia sono state due dipendenti storiche delle rispettive società, Monica Somma, Category manager retail di MSC Crociere, e Jolette Vincenzi, production supervisor di Fincantieri, che hanno collocato le due monete nella chiglia della nave, quale tradizionale gesto di benedizione e di buon auspicio.

Le monete che posiamo oggi – ha dichiarato Pierfrancesco Vago, executive chairman di MSC Cruises – segnano una tappa fondamentale nella costruzione di una delle nostre navi e sono un simbolo importante della fiducia che riponiamo nell’industria delle crociere. MSC Seascape è la quinta nave che costruiamo con Fincantieri, su un totale di otto navi ordinate finora al cantiere italiano per l’intera divisione crociere del Gruppo MSC, di cui quattro nel segmento lusso lanciato nei giorni scorsi con il nuovo brand Explora Journeys, che generano un’importantissima ricaduta sull’intera economia italiana“.

La nuova ammiraglia di MSC Crociere, che entrerà in servizio a novembre 2022, porterà ricadute economiche a ogni scalo che compirà. “Quando si unirà alla nostra flotta, MSC Seascape avrà un impatto economico significativo – ha spiegato Vago – su tutti i porti e le destinazioni che raggiungerà, rafforzando il turismo e sostenendo la ripresa delle comunità locali. Inoltre, MSC Seascape rappresenta la volontà di continuare ad investire in questo cantiere e conferma la nostra visione a lungo termine per raggiungere operazioni di crociera a impatto zero“.

“Come ogni nuova nave che costruiamo – ha sottolineato l’executive chairman di MSC Cruises – stiamo dotando MSC Seascape di alcune delle più recenti tecnologie e soluzioni ambientali, tra cui la riduzione delle emissioni e i sistemi di ultima generazione per il trattamento delle acque reflue. Ci sarà anche una novità in termini di intrattenimento per gli ospiti e a bordo vi sarà l’inedita ed emozionante esperienza RoboCoaster“.

MSC Seascape rappresenta, come la gemella MSC Seashore, un’evoluzione dell’innovativa classe Seaside. Le navi Seaside Evo sono state migliorate e comprendono una varietà di caratteristiche, spazi ed esperienze nuove e coinvolgenti pensate appositamente per gli ospiti. MSC Seascape è stata progettata per avvicinare ancora di più i passeggeri al mare grazie ad un design innovativo e ai 13 mila metri quadrati di spazio esterno. La nave presenta una stazza lorda di 169.400 GTe sarà in grado di ospitare 5.877 ospiti.

LE TECNOLOGIE AMBIENTALI DI MSC SEASCAPE

Le tecnologie ambientali di MSC Seascape includono sistemi di riduzione catalitica selettiva su ognuno dei quattro motori della nave, pensati per ridurre le emissioni di ossido di azoto del 90%, convertendo il gas in azoto innocuo e acqua, e sistemi ibridi di pulizia dei gas di scarico per rimuovere il 98% di ossido di zolfo prodotto dalla nave.

La nave avrà sistemi avanzati di trattamento delle acque reflue con standard di purificazione superiori alla maggior parte degli impianti di trattamento sulla terraferma, sistemi avanzati di gestione dei rifiuti, sistemi di trattamento delle acque di zavorra approvati dalla Guardia Costiera degli Stati Uniti, sistemi di ultima tecnologia per la prevenzione degli scarichi di olio dai macchinari e ulteriori tecnologie per una maggiore efficienza energetica, tra cui sistemi di recupero del calore e di illuminazione a Led. MSC Seascape sarà anche dotata di un sistema di gestione del rumore irradiato sott’acqua per ridurre i potenziali effetti sui mammiferi marini.

IL MARE NON è MAI STATO COSì VICINO

Su MSC Seascape, il 65% degli spazi è stato re-immaginato per migliorare l’esperienza degli ospiti e offrire loro diverse soluzioni per avvicinarsi sempre di più al mare.

A bordo ci sono 2.270 cabine di 12 diverse tipologie e suite con balcone, comprese le ambite suite di poppa, ma anche 11 punti di ristoro, 19 bar e lounge con possibilità di mangiare e bere all’aperto e sei piscine, tra cui una a poppa con vista sull’oceano. L’MSC Yacht Club sarà il più grande e lussuoso della flotta MSC Crociere, con quasi 3 mila metri quadri di spazio e una vista mozzafiato sull’oceano dai ponti di prua della nave. Inoltre ci saranno un’ampia passeggiata lungomare di 540 metri e uno spettacolare “ponte dei Sospiri” con pavimento in vetro al ponte 16, un punto di vista unico sull’oceano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione