Liberato il Canale di Suez dalla Ever Given. Il porto di Genova pronto agli straordinari

Le operazioni di disincaglio e rimorchio della portacontainer Ever Given della compagnia Evergreen, che per giorni ha tenuto bloccato il Canale di Suez, ora finalmente liberato

30 Marzo 2021 | di Giuseppe Orrù

Il Canale di Suez è stato finalmente “liberato” dalla Ever Given della compagnia Evergreen. Dopo giorni di lavoro, la nave portacontainer Ever Given, che si era intraversata mentre percorreva il canale da Sud verso Nord, è stata disincagliata e riportata al galleggiamento e successivamente in rotta.

Nel pomeriggio di lunedì 29 marzo, l’Autorità del Canale di Suez ha dichiarato concluse le operazioni, a cui ha partecipato anche il rimorchiatore italiano “Carlo Magno”, che ha permesso il ripristino di una delle principali vie d’acqua strategiche per il commercio mondiale.

In un video realizzato dall’Autorità del Canale di Suez si possono vedere le fasi conclusive del disincaglio e del rimorchio della nave fuori dal canale, accompagnata dalle sirene dei rimorchiatori in segno di festeggiamento.

Sia all’ingresso Nord che all’ingresso Sud, infatti, si erano creati degli ingorghi con centinaia di navi in attesa di poter transitare dal Canale che collega il Mar Rosso al Mediterraneo, mentre molte altre hanno deviato la rotta, circumnavigando il continente africano. Il blocco ha comunque creato inevitabili ritardi, che si stanno accumulando nel settore dei trasporti marittimi a livello globale.

IL PORTO DI GENOVA PRONTO AD AFFRONTARE GLI EFFETTI DEL BLOCCO DEL CANALE DI SUEZ

Il porto di Genova ha seguito costantemente la situazione, con una stima delle navi in attesa in continuo aggiornamento. Anche lo scalo ligure, infatti, risentirà dagli effetti del blocco. Sin dalle prime ore dell’emergenza, la Capitaneria di Porto ha avviato una fase di confronto con i servizi tecnico-nautici del porto affinché gli scali a Genova possano svolgersi senza ulteriori ritardi e nel pieno rispetto della consueta sicurezza delle manovre.

Nell’ambito del tavolo tecnico di coordinamento convocato quotidianamente dall’autorità marittima e nel corso delle continue interlocuzioni tra i militari, i piloti del porto, il personale dei rimorchiatori e gli ormeggiatori, è stata infatti considerata la possibilità che un numero elevato di navi possano raggiungere Genova, comprimendo la regolare pianificazione degli ingressi in porto.

Gli uffici amministrativi, il personale operativo della Capitaneria e i servizi tecnico nautici del porto di Genova sono in stato di pre-allerta e saranno adeguatamente rinforzati per far fronte alle richieste di accosto e alle esigenze che verranno presentate dagli operatori commerciali, affinché i flussi delle merci in porto e verso il Paese possano riprendere regolarmente, nel più breve tempo possibile.

 

Video: Suez Canal Authority

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione