Taglio della lamiera per Msc Virtuosa e nuovo ordine da 900 milioni. Msc Crociere avrà 25 navi entro il 2026

Con questa nuova unità vi sono fino a cinque navi Msc Crociere in ordine dotate di motore a Lng e delle più recenti innovazioni per l’ambiente. La compagnia rivede al rialzo il piano industriale

20 giugno 2018 | di Giuseppe Orrù
Cerimonia del taglio della lamiera per Msc Virtuosa
Cerimonia del taglio della lamiera per Msc Virtuosa

Msc Crociere ha firmato un nuovo ordine da 900 milioni di euro per la costruzione di una quinta nave da crociera della classe Meraviglia. L’annuncio è avvenuto durante la cerimonia del “taglio della lamiera” di Msc Virtuosa.

Mentre sono appena terminati i festeggiamenti per la prima crociera di Msc Seaview, salpata da Genova, già si pensa alla nuova nave, che sarà consegnata nel 2023 ed equipaggiata con motori di nuova generazione, a doppia alimentazione, progettati per funzionare a gas naturale liquefatto (Lng). La nave verrà dotata, inoltre, delle più recenti e innovative tecnologie ambientali, in particolare di un avanzato sistema di trattamento delle acque reflue, conforme agli standard normativi più severi del mondo, incluse le disposizioni contenute nella risoluzione per il Mar Baltico.

Un piano industriale rivisto al rialzo

Il nuovo ordine annunciato rappresenta una nave aggiuntiva rispetto al piano industriale in essere, che prevede la costruzione di 12 imbarcazioni entro il 2026, di cui tre già consegnate nel corso degli ultimi dodici mesi, con un investimento complessivo pari a 10,5 miliardi di euro che porterà la flotta a 24 unità entro il 2026. Grazie alla quinta nave della classe Meraviglia, costruita nei cantieri di Saint -Nazaire, le nuove navi saliranno a 13, tutte di ultima generazione, portando così la flotta Msc Crociere a raggiungere il traguardo delle 25 unità. Gli investimenti del piano industriale aumenteranno, nel contempo, a 11,5 miliardi.

Virtuosa, Grandiosa e Bellissima

Msc Crociere ha in costruzione tre navi a Saint -Nazaire, dove si è svolta la cerimonia del “taglio della lamiera” della quarta nave della classe Meraviglia, che si chiamerà Msc Virtuosa, la “cerimonia della moneta” di Msc Grandiosa e il “Float-out” di Msc Bellissima. “Con l’annuncio di un’altra nuova nave, la tredicesima del nostro piano di investimenti decennale -ha dichiarato Pierfrancesco Vago, executive chairman di Msc Crociere- vogliamo sottolineare il nostro impegno per una crescita sostenibile di Msc Crociere. E lo dico mentre ci sono tre navi di nuova generazione in costruzione simultanea nel cantiere”.

La svolta ambientale

Con la quinta nave della classe Meraviglia -ha ricordato Vago- Msc Crociere porterà sul mercato una nuova generazione di tecnologie ambientali all’avanguardia e una nuova generazione di motori alimentati a Lng. Questo ci aiuterà a ridurre ulteriormente l’impatto ambientale e a proseguire il percorso di costante miglioramento. La nuova nave -ha concluso l’executive chairman di Msc Crociere- si aggiunge ad altre quattro navi classe World Class, anch’esse alimentate a Lng, a ribarire il nostro impegno per la tutela dell’ambiente grazie all’utilizzo di tecnologie e soluzioni di ultima generazione sull’intera flotta Msc Crociere”.

 

Giuseppe Orrù

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione