Plastica dimezzata, acqua risparmiata e formazione a bordo: GNV e la navigazione sostenibile

La compagnia di navigazione genovese GNV ha rafforzato la collaborazione con Ecolab, azienda leader mondiale in tecnologie per acqua, igiene ed energia. A bordo molti accorgimenti per la tutela dell’ambiente

21 marzo 2019 | di Giuseppe Orrù
Grandi Navi Veloci: la Superba
La Superba, della flotta di Grandi Navi Veloci

GNV e la navigazione sostenibile. La compagnia di navigazione genovese rafforza la collaborazione con Ecolab, l’azienda leader mondiale in tecnologie e servizi per acqua, igiene ed energia, che nel 2019, per il 13° anno consecutivo, è stata nominata tra le società più etiche del mondo dall’Ethisphere Institute.

Negli ultimi 10 anni, proprio grazie alla collaborazione con Ecolab, GNV ha infatti ridotto l’uso della plastica del 50%, sostituendo prodotti solidi con capsule monouso biodegradabili e riducendo i consumi di acqua ed energia del 10%, grazie all’uso di sistemi di monitoraggio e controllo delle operazioni.  Inoltre, grazie all’ottimizzazione delle procedure di lavaggio, il ciclo di vita delle stoviglie è stato prolungato del 20%, con sostanziali risparmi sui costi di sostituzione.

I continui programmi di formazione a bordo hanno poi contribuito ad aumentare sensibilmente la consapevolezza da parte degli equipaggi in tema di sicurezza e di consumo consapevole, permettendo loro di essere preparati ad agire prontamente in modo efficiente e sicuro in caso di criticità.

GNV annovera tra i propri fornitori Ecolab fin dal varo della prima nave della compagnia, la M/N Majestic, sulla rotta Genova-Palermo nel 1993. In oltre 25 anni di collaborazione, Ecolab e GNV hanno lavorato insieme per mettere a punto una strategia congiunta che permettesse un impatto ambientale sempre minore.

Dal 2005 sono state individuate, in particolare, tre aree di applicazione caratterizzate da esigenze e trattamenti specifici, che tengono conto delle reali necessità di ciascun dipartimento di bordo, ovvero le zone della cucina, le aree comuni e le cabine.

Nei successivi 10 anni la collaborazione tra GNV ed Ecolab si è rafforzata ulteriormente e, nel 2015, l’ottimizzazione della gestione delle singole navi ha condotto ad una maggior sinergia in termini di consumi relativi al fabbisogno delle singole navi, con una conseguente diminuzione delle giacenze nei magazzini dei prodotti destinati alla detersione. Un risultato raggiunto grazie ai corsi erogati al personale di bordo da Ecolab, con un maggior coinvolgimento dell’equipaggio sui temi di sicurezza e di attenzione ai consumi.

Oltre ai corsi mirati, Ecolab provvede, inoltre, ad effettuare dei veri e propri service a bordo una volta al mese, controllando le apparecchiature, il loro funzionamento e il corretto processo di utilizzo delle stesse, in modo da intervenire tempestivamente in caso di criticità e fornire una formazione continua al personale marittimo.

La partnership tra GNV ed Ecolab oggi si è ulteriormente consolidata, grazie ad una progressiva ottimizzazione del consumo dei prodotti, che si è tradotta in una sensibile riduzione dell’impatto ambientale: tra le novità, per esempio, c’è l’adozione di speciali prodotti in capsule monouso che permettono una pressoché totale eliminazione dei flaconi di plastica e un maggior controllo e dosaggio dei prodotti schiumogeni di detergenza.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione