Porto di Savona, 24 milioni di investimenti nel 2019. A novembre debutta Costa Smeralda

Estesa fino al 2044 la concessione delle aree e servizi crociere del porto savonese, dove a novembre si terrà il battesimo di Costa Smeralda

18 Dicembre 2018 | di Giuseppe Orrù
Costa Smeralda: randering
Il randering di Costa Smeralda

Oltre 800 mila passeggeri all’anno, 24 milioni di euro di investimenti per il 2019, una convenzione estesa fino al 2044 e 155 scali previsti per il prossimo anno. Quello tra Costa Crociere e il Porto di Savona è un idillio che continua. Anzi che è stato rinforzato con la firma di un documento, al Palacrociere, con il quale l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure occidentale ha esteso sino al 2044 la concessione a Costa Crociere delle aree e dei servizi crociere del porto di Savona, dove a novembre debutterà la nuova ammiraglia.

“L’attenzione al settore delle crociere da parte dell’Autorità di Sistema è molto alta -ha sottolineato Paolo Emilio Signorini, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure occidentale- sono stati infatti confermati gli investimenti relativi alle infrastrutture portuali a servizio del traffico crocieristico. Si tratta di impegni rilevanti, a cui ha risposto la compagnia armatoriale Costa Crociere con oltre 20 milioni complessivi di investimenti per adeguare le strutture di accoglienza del suo home port”.

Savona e Genova -ha poi ricordato Signorini- sono nella Top 10 dei porti italiani, con un trend positivo per l’anno in corso e con previsioni per il 2019 dell’Istituto nazionale ricerche turistiche e dell’Osservatorio Turistico Regionale che rafforzano questa tendenza, portando addirittura la Liguria ad essere la prima regione italiana per numero di crocieristici accolti. È una conferma importante arrivata alla fine di una stagione non facile dopo il crollo di Ponte Morandi lo scorso agosto”.

IL DEBUTTO DELL’AMMIRAGLIA

Il 3 novembre 2019 verrà celebrata proprio a Savona la cerimonia di battesimo della nuova ammiraglia Costa Smeralda, (180.000 tonnellate di stazza lorda e 2.612 camere), attualmente in costruzione nel cantiere Meyer di Turku (Finlandia), nave che Liguria Nautica vi ha presentato in questo servizio. Dal 9 novembre 2019 sino alla primavera del 2021, Costa Smeralda sarà a Savona ogni sabato per un itinerario di una settimana che toccherà anche Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Civitavecchia/Roma e La Spezia.

Savona -ha spiegato Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere- è l’home port principale di Costa Crociere, dove generiamo un traffico annuale di oltre 800 mila passeggeri. Questo nuovo accordo rappresenta un ulteriore successo nella nostra proficua collaborazione con l’Autorità di Sistema Portuale e pone basi ancora più solide e durature per gli investimenti che abbiamo già deliberato per l’adeguamento del Palacrociere in vista dell’arrivo a fine 2019 della nostra nuova ammiraglia Costa Smeralda”.

In previsione dell’arrivo di Costa Smeralda, a breve verranno infatti avviati importanti interventi nel porto crociere di Savona per un investimento totale di circa 24 milioni di euro.

L’Autorità di Sistema Portuale provvederà ai lavori di approfondimento del fondale antistante la banchina principale del Terminal crocieristico, per incrementare il tirante idraulico dalla quota attuale di -9 m slm alla quota di -11 m slm, dopo un intervento di consolidamento della struttura. L’importo complessivo dell’intervento è stimato in 19,35 milioni di euro.

Costa Crociere investirà invece un totale di 4,5 milioni di euro per l’acquisto di due nuovi finger e l’adeguamento della struttura del Palacrociere, con una riorganizzazione degli spazi e dei flussi. I lavori non comprometteranno comunque l’operatività del porto, dove nel 2019 sono previsti 155 scali di navi Costa.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione