Prove generali a Trieste per la ripartenza delle crociere Costa. Il 6 settembre salperà Costa Deliziosa

Costa Deliziosa sarà la prima nave della compagnia a riprendere il mare, partendo da Trieste il 6 settembre, con un itinerario in Italia riservato agli ospiti italiani, che segnerà il ritorno delle crociere nel Mar Adriatico

4 Settembre 2020 | di Giuseppe Orrù

A Trieste continuano i preparativi in vista della ripartenza di Costa Deliziosa, la prima nave Costa a riprendere le crociere domenica 6 settembre, che segnerà anche il ritorno ufficiale delle crociere nel Mar Adriatico.

Nella mattinata di venerdì 4 settembre, alla Stazione Marittima di Trieste, dove la nave è ormeggiata dal pomeriggio di giovedì, si è svolta una prova generale delle procedure di imbarco che saranno utilizzate per gli ospiti di Costa Deliziosa, in arrivo domenica. Queste procedure fanno parte del nuovo protocollo di sicurezza “Costa Safety Protocol”, sviluppato dalla compagnia insieme a un panel di esperti scientifici in risposta all’epidemia di Covid-19, in linea con le disposizioni in materia definite dalle autorità italiane ed europee.

La Stazione Marittima di Trieste sarà in pratica una “bolla” protetta accessibile solo agli ospiti e agli addetti ai lavori. L’arrivo degli ospiti avverrà dalle 10 del mattino del 6 settembre, con fasce orarie differenziate di mezz’ora già assegnate prima della partenza grazie al check-in online, sino a due ore e mezza prima della partenza della nave, prevista per le 17.

Ogni ospite sarà sottoposto ad un controllo strutturato in diverse fasi. La prima è la misurazione della temperatura corporea, tramite un sistema a raggi infrarossi. In caso di temperatura corporea superiore a 37.5 °C o di sintomi influenzali sarà ovviamente necessario sottoporsi ad un check up medico più approfondito.

La seconda fase è la verifica del questionario sanitario, compilato anch’esso online, per capire se ci siano variazioni nello stato di salute dell’ospite. La terza fase è il test con tampone antigenico, effettuato in una specifica area dedicata della Stazione Marittima. I risultati del test saranno disponibili in circa 20 minuti. Solo dopo aver completato con successo tutte queste fasi l’ospite avrà il via libera all’imbarco.

Nell’eventualità di casi sospetti sarà possibile effettuare un test con tampone molecolare. Durante la permanenza nel terminal della Stazione Marittima, sarà obbligatorio l’utilizzo della mascherina e verrà rispettato il distanziamento fisico, favorito anche dall’arrivo in fasce orarie scaglionate e dalla capienza ridotta della nave. Per garantire la corretta igiene delle mani saranno disponibili erogatori di gel disinfettante.

L’itinerario di Costa Deliziosa del 6 settembre, che verrà riproposto fino al 4 ottobre, toccherà solo porti italiani: Trieste, Bari, Brindisi, Corigliano-Rossano, Siracusa (non nella crociera del 4 ottobre) e Catania.  Per le prime tre date (6, 13 e 20 settembre) sarà riservato solo agli ospiti residenti in Italia. Costa Deliziosa continuerà a tornare a Trieste anche durante le settimane successive, fino a fine anno, per crociere di una settimana nel Mar Adriatico.

Dallo scalo del 13 settembre, Trieste sarà anche porto di transito per gli ospiti di Costa Deliziosa che imbarcheranno a Bari o Catania. In questo caso il protocollo di sicurezza Costa prevede visite alla città esclusivamente con escursioni protette, organizzate dalla compagnia in gruppi ristretti di persone, con controllo della temperatura prima di uscire e di rientrare a bordo e utilizzo di mezzi igienizzati. Le escursioni previste a Trieste sono due, una di due e una di quattro ore, entrambe dedicate alla scoperta della città.

Nel video le dichiarazioni di Beniamino Maltese, executive vice president e CFO del Gruppo Costa, che racconta lo sforzo di tutte le varie componenti per tornare a navigare in sicurezza.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione