Varo tecnico per Costa Smeralda: è la prima nave da crociera alimentata a LNG

Costruita nei cantieri Meyer di Turku, Costa Smeralda è la prima nave Costa alimentata a LNG. Entrerà in servizio nell'ottobre 2019; il 3 novembre il varo a Savona

16 marzo 2019 | di Giuseppe Orrù
Il varo tecnico di Costa Smeralda
Il varo tecnico di Costa Smeralda

I cantieri Meyer di Turku, in Finlandia, uno dei più grandi complessi cantieristici del mondo, hanno ospitato la cerimonia del varo tecnico della nuova ammiraglia di Costa Crociere: Costa Smeralda. Così si chiama la prima nave da crociera alimentata a LNG, gas naturale liquefatto. La nuova ammiraglia ha ufficialmente toccato il mare per la prima volta, con l’allagamento del bacino dove la nave ha preso forma negli ultimi mesi.

Costa Smeralda, che entrerà in servizio a partire dall’ottobre 2019, una volta completato l’allestimento degli interni, sarà quindi la prima nave Costa alimentata a gas naturale liquefatto (LNG), il combustibile fossile più “pulito” al mondo. L’utilizzo di questo combustibile rappresenta una vera e propria svolta ambientale che migliorerà la qualità dell’aria, evitando quasi totalmente le emissioni di particolato e ossidi di zolfo, sia in mare che in porto.

LA SVOLTA AMBIENTALE

L’LNG, inoltre, permetterà di ridurre significativamente anche le emissioni di ossido di azoto e di CO2. In questo modo Costa Smeralda e la sua gemella, che verrà consegnata nel 2021, contribuiranno al raggiungimento degli ambiziosi obiettivi di sostenibilità fissati da Costa Crociere e Carnival Corporation & plc, che prevedono la riduzione del 25% della carbon footprint entro il 2020.

È con grande entusiasmo -ha dichiarato Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere- che celebriamo un momento così importante per la costruzione della nostra nuova nave. Costa Smeralda rappresenta una grande innovazione per il mercato internazionale e un passo importante verso la definizione di nuovi standard per l’intero settore. L’utilizzo dell’LNG segna infatti una svolta nella tecnologia dei combustibili. Il Gruppo Costa è già leader in Europa e in Cina e continueremo a guidare il mercato, puntando sullo sviluppo di un turismo sostenibile“.

Sono particolarmente orgoglioso -ha sottolineato Palomba- della nostra nuova ammiraglia, perché sarà unica non solo dal punto di vista dei servizi offerti a bordo ma anche del design. Costa Smeralda sarà un omaggio al meglio dell’Italia e alle nostre eccellenze, amate e apprezzate in tutto il mondo. Costa Smeralda è una nave di nuova generazione, che saprà coinvolgere e regalare emozioni sia ai nuovi crocieristi che a quelli più esperti“.

Con oltre 2.600 cabine a disposizione, Costa Smeralda accompagnerà i suoi ospiti in un vero e proprio “tour d’Italia”, con tante aree dedicate al divertimento, al gusto e alle feste. Il nome della nave richiama una delle più belle mete turistiche della Sardegna. I nomi dei ponti e delle aree pubbliche sono invece dedicati a luoghi e piazze famose d’Italia. Costa Smeralda proporrà inoltre 11 diversi ristoranti, 19 bar, una splendida area spa con 16 sale riservate ai trattamenti, un parco acquatico con scivoli, 4 piscine e un’area interamente dedicata ai bambini. La nave avrà anche il suo museo, il CoDe – Costa Design Museum, dedicato all’eccellenza del design italiano.

Oltre all’utilizzo dell’LNG come combustibile, i marchi del Gruppo e di Carnival Corporation sono stati i primi ad utilizzare a bordo di una nave da crociera gli Advanced Air Quality Systems (AAQS), ovvero sistemi per la depurazione dei gas di scarico. Considerati una svolta ambientale, i sistemi AAQS sono già stati installati su oltre il 70% delle navi del Gruppo Costa e di Carnival Corporation.

Costa Smeralda: randering

Il randering di Costa Smeralda

La nave gemella di Costa Smeralda, anch’essa costruita nei cantieri Meyer di Turku, è prevista per il 2021. Il Gruppo Costa può contare attualmente su 28 navi in servizio, per un totale di oltre 85.000 posti letto. La flotta sarà ulteriormente rafforzata dall’arrivo di 5 nuove navi entro il 2023, di cui due destinate a Costa Crociere, una a Costa Asia e due ad Aida Cruises. Una volta che queste ultime saranno operative, la capacità del Gruppo Costa aumenterà di oltre il 50%, con l’obiettivo di soddisfare la crescente domanda dei clienti nei prossimi anni.

IL DEBUTTO

Il debutto di Costa Smeralda è previsto il 20 ottobre, con una crociera inaugurale di 15 giorni da Amburgo a Savona. L’itinerario prevede due giorni di sosta in alcune delle città europee più ricche di storia e cultura, tra cui la stessa Amburgo ma anche Rotterdam, Lisbona, Barcellona e Marsiglia.

Il battesimo di Costa Smeralda verrà celebrato in grande stile a Savona il 3 novembre. La crociera inaugurale di sei giorni partirà dal porto ligure il 4 novembre, per poi dirigersi verso Barcellona, Marsiglia e Civitavecchia. Costa Smeralda continuerà poi a navigare nel Mediterraneo occidentale fino ad aprile 2021, offrendo crociere di una settimana con scali a Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Civitavecchia e La Spezia.

 

Giuseppe Orrù

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 commento

  1. FRANCO PIERDICCA ha detto:

    e una cosa perfettabeati tutti che potranno usufruire dell e gioie e delle bellezze io non posso

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione